Lavoro: nel II trimestre licenziamenti in aumento del 7,4% | T-Mag | il magazine di Tecnè

Lavoro: nel II trimestre licenziamenti in aumento del 7,4%

Sono ben 2,45 milioni le attivazioni di contratti registrate nel secondo trimestre 2016 contro le 2,19 milioni di cessazioni. Sono 1,43 milioni le cessazioni dovute al termine del contratto a tempo determinato. Aumentano le cessazioni promosse dal datore di lavoro (+8,1%) mentre calano le dimissioni e i pensionamenti (-24,9%). I licenziamenti sono aumentati del 7,4% a 221.186 sul secondo trimestre 2015. E’ quanto emerge nelle comunicazioni obbligatorie pubblicate dal ministero del Lavoro.

 

Scrivi una replica

News

Medio Oriente, Hamas propone governo indipendente a Gaza

«È una questione complessa, ci sono ancora divergenze da colmare ma stiamo facendo progressi». Così Biden alla conclusione del vertice Nato sulla guerra in Medio…

12 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Usa 2024, le gaffe di Biden preoccupano i dem

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ribadisce ancora una volta che intende proseguire la sua corsa presidenziale. La conferenza stampa di fine vertice Nato,…

12 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mosca: «Da Nato pericolosa escalation della tensione»

Aumentano le tensioni tra la Nato e la Russia, soprattutto dopo che Stati Uniti e Germania hanno annunciato il dispiegamento, proprio in Germania, di missili…

12 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Salute, una cattiva alimentazione costa ad ogni italiano circa 300 euro l’anno

Una cattiva alimentazione costa ad ogni italiano circa 300 all’anno (oltre ai rischi per la salute) e incide sul Prodotto interno lordo europeo, causandone una…

12 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia