A luglio sofferenze bancarie nette e lorde in crescita | T-Mag | il magazine di Tecnè

A luglio sofferenze bancarie nette e lorde in crescita

soldi-euroQuanto rilevato dalla Banca d’Italia – secondo il supplemento Moneta e banche di palazzo Koch, a luglio sono aumentate tanto le sofferenze lorde quanto quelle nette – rischia di ripercuotersi negativamente sull’ammontare complessivo dei prestiti concessi a imprese e famiglie.
Secondo la Banca d’Italia, a fine luglio le sofferenze lorde hanno raggiunto i 198,260 miliardi di euro, in aumento rispetto ai 197,909 miliardi del mese precedente; a livello netto sono passate a 84,864 miliardi dagli 83,708 di giugno.
L’incremento potrebbe influenzare il mercato del credito: le sofferenze non consentono alle banche di stimare le perdite effettive, che andranno iscritte nel bilancio, rendendole più caute nel concedere nuovi prestiti agli imprenditori e alle famiglie.
La situazione dovrebbe migliorare, però. Anche se soltanto lievemente. Secondo una ricerca condotta congiuntamente dall’Associazione bancaria italiana (ABI) e dal CERVED, nel 2017 il tasso di ingresso in sofferenza delle società non finanziarie dovrebbe attestarsi al 2,4% e dunque in calo rispetto al 3,7% dello scorso anno. Pur trattandosi del valore più basso registrato dal 2009 ad oggi, l’ABI e il CERVED osservano che il tasso di ingresso in sofferenza è superiore a quello del 2008, pari all’1,7%.
Secondo l’analisi, soltanto le imprese industriali riusciranno a tornare ai livelli precedenti la crisi economica. Il Fondo monetario internazionale (FMI) stima che in Italia i prestiti in sofferenza – l’FMI non considera gli incagli, ovvero le esposizioni nei confronti di soggetti in situazione di difficoltà obiettiva, ma temporanea – sono l’11,2% del totale dei crediti. In pratica ogni 100 finanziamenti erogati dalle banche a imprese e famiglie, in media 11,2 sono da considerarsi come inesigibili.

 

Scrivi una replica

News

Draghi: «Sta tornando la fiducia, la ripresa sarà sostenuta»

«La situazione economica europea e italiana è in forte miglioramento. Secondo le proiezioni della Commissione europea, nel 2021 e nel 2022 l’Italia crescerà rispettivamente del…

23 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Johnson:«Missione compiuta»

«Missione compiuta». Così Boris Johnson saluta il quinto anniversario dello storico referendum del 2016, che sancì l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea.…

23 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Hong Kong, chiude il giornale Apple Daily

Il giornale pro-democrazia di Hong Kong, Apple Daily, pubblicherà domani la sua ultima edizione. L’annuncio era nell’aria. Poche ore prima, infatti, il consiglio di amministrazione…

23 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, variante Delta Plus rilevata in tre Stati dell’India

La variante Delta plus del coronavirus, è stata rilevata in tre Stati differenti dell’India: Maharashtra, Kerala e Madhya Pradesh.…

23 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia