Crollano le esportazioni dalle isole, bene il meridione | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crollano le esportazioni dalle isole, bene il meridione

export2Nel primo semestre del 2016 le esportazioni italiane, a causa soprattutto delle performance negative registrate nelle regioni insulari del Paese, hanno riportato una variazione nulla rispetto al medesimo periodo dello scorso anno.
In generale, a riportare le contrazioni maggiori sono state le vendite verso l’area Mercosur – ovvero il mercato comune dell’America meridionale, verso la quale sono diminuite del 24,1% – quelle verso i Paesi africani centro meridionali (-21,7%) e quelle verso l’America centro meridionale (-12,7%).
Per quanto riguarda le regioni esportatrici, l’Istat rileva una contrazione più marcata per l’Italia insulare, -23,1%, mentre risulta più contenuta per l’Italia nord-occidentale, -1,6%, e centrale, -0,4%. In crescita si mostrano invece le vendite delle regioni dell’Italia nord-orientale, +1,9%, e meridionale, +11,1%.
La variazione positiva più elevata ha interessato il Molise, che riporta un +92,8%; seguito dalla Basilicata, con un +82,7%; dall’Abruzzo, con un +13,6%; e dal Friuli Venezia Giulia, con un +10,4%.
Gli andamenti peggiori, che hanno comportato la stazionarietà del dato nazionale, hanno invece riguardato la Sardegna, che ha visto diminuire le vendite verso l’estero del 30,5%; la Sicilia, che ha riportato un calo del 18,6%; e la Valle d’Aosta, interessata da un -16,5%.
Osservando invece la variazione e il contributo alla variazione delle esportazioni nazionali per settore di attività e regione emerge come il contributo maggiore sia giunto dalle vendite di autoveicoli dalla Basilicata, con un +114,5% dell’export nei primi sei mesi dell’anno. La variazione negativa peggiore riguarda invece il Piemonte, con una contrazione delle esportazioni di autoveicoli del 39,8%.

 

Scrivi una replica

News

Usa-Germania, incontro Biden-Merkel il 15 luglio

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, riceverà la cancelliera tedesca Angela Merkel alla Casa Bianca il prossimo 15 luglio. Lo ha riferito il portavoce…

11 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bankitalia: «Ad aprile, prestiti a famiglie, settore privato e società non finanziarie in crescita»

Ad aprile, i prestiti al settore privato, alle famiglie e alle società non finanziarie sono aumentati. Lo rende noto la Banca d’Italia, riferendo i dati…

11 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Russia: la Banca centrale russa ha alzato i tassi

La Banca di Russia, la banca centrale russa, ha aumentato i tassi dello 0,5%, alzando il costo del denaro al 5,5%. Confermate le previsioni degli…

11 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Regno Unito: ad aprile, frena la produzione industriale

Ad aprile, la produzione industriale britannica ha registrato un calo inatteso. Lo comunica l’Office National of Statistics, l’ufficio nazionale di statistica britannico, riferendo un calo…

11 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia