Eurozona, l’Ocse taglia le stime di crescita per il 2016 e il 2017 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Eurozona, l’Ocse taglia le stime di crescita per il 2016 e il 2017

L’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo economico (OCSE) ha tagliato le stime di crescita della zona euro. Secondo le stime contenute nell’Interim Economic Outlook, il Prodotto interno lordo (PIL) della zona euro crescerà dell’1,5% nel 2016 – lo 0,1% in meno rispetto alla stima precedente – e dell’1,4% nel 2017 (-0,3% rispetto alla previsione diffusa in precedenza).

 

Scrivi una replica

News

Unicredit, nel 2021 l’amministratore delegato lascerà l’incarico

L’amministratore delegato della Unicredit, Jean Pierre Mustier, lascerà il suo incarico a fine mandato, cioè nell’aprile 2021. Mustier ha reso noto che la sua decisione…

1 Dic 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Usa, si dimette il consigliere sul Covid

Scott Atlas, consigliere sul Covid dell’amministrazione Trump, si è dimesso. Atlas era un convinto sostenitore dell’immunità di gregge ed era stato scelto da Trump pur…

1 Dic 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Von der Leyen: «Entro gennaio i primi vaccini»

«La crisi legata al coronavirus non è ancora finita e l’incertezza continua ma in modo diverso da marzo, oggi sappiamo che c’è una via di…

1 Dic 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli di Stato: spread Btp/Bund a 119 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spred tra Btp e Bund si è attestato a quota 119 punti.…

1 Dic 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia