Pagamenti digitali in crescita nel 2015 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Pagamenti digitali in crescita nel 2015

Secondo il Politecnico di Milano, per quanto in crescita, i pagamenti digitali (nuovi e tradizionali) sono poco diffusi in Italia

carta di creditoLa crescita dei pagamenti digitali registrata nel 2015 dal World Payments Report è avvenuta a livello globale. Nel 2015 i pagamenti digitali nel mondo sono state 426,3 miliardi, in crescita del 10% rispetto all’anno precedente quando le transazioni eseguite furono 387,3 miliardi. Lo studio realizzato da Capgemini in collaborazione con BNP Paribas sottolinea che la crescita ha riguardato tutte le aree geografiche, anche se i tassi di crescita sono stati molto differenti tra di loro. I mercati emergenti hanno registrato incrementi percentuali superiori (+16,7% su base annua) rispetto a quelli rilevati nei mercati maturi (+6%), che continuano a rappresentare il 70,9% del volume globale.
Il 2015 è stato un anno particolarmente positivo per i pagamenti digitali anche nel nostro Paese. L’Osservatorio Mobile payment & commerce del Politecnico di Milano – lo studio del Politecnico non considera le singole transazioni digitali, ma il loro valore complessivo – rileva che nel 2015, in Italia, sono cresciuti tanto i nuovi pagamenti digitali (ovvero quelli che avvengono attraverso pc, tablet, smartphone e carte contactless) quanto quelli digitali tradizionali (carte di credito).
Lo scorso anno, i primi hanno raggiunto il valore complessivo di 21,5 miliardi di euro (+22% su base annua) mentre i secondi hanno toccato i 153,4 miliardi (+11%).
Per quanto in crescita, i pagamenti digitali (nuovi e tradizionali) sono poco diffusi nel nostro Paese: il 56% dei consumi, per un valore complessivo di 430 miliardi di euro, viene saldato in contanti.

 

Scrivi una replica

News

Calcio, è morto Diego Armando Maradona

L’ex calciatore del Napoli e della nazionale argentina Diego Armando Maradona è morto a causa di un arresto cardiaco. Aveva 60 anni.…

25 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Violenza sulle donne, Mattarella: «Contrastare ogni forma di sopraffazione, di imposizione e di abuso»

«Spezzare la catena della violenza contro le donne significa contrastare ogni forma di sopraffazione, di imposizione e di abuso». Così il presidente della Repubblica, Sergio…

25 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Conte: «La scuola va riaperta appena possibile»

«La scuola va riaperta appena possibile». Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo in occasione di una conferenza stampa a Palma di…

25 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Usa-Iran, Rohani auspica «nuovo cammino»

L’amministrazione Biden dovrà «compensare le politiche sbagliate» di quella precedente. È l’auspicio del presidente iraniano, Hassan Rohani, secondo il quale solo in questo caso «Teheran…

25 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia