Più NEET in Italia tra il 2007 e il 2015 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Più NEET in Italia tra il 2007 e il 2015

Secondo i dati OCSE sono aumentati del 10% quelli dʼetà compresa tra i 20 e i 24 anni

neetNei giorni scorsi la Commissione europea ha proposto il rifinanziamento su scala europea del programma Garanzia Giovani: Bruxelles vorrebbe stanziare due miliardi di euro per il triennio 2017-2020. Una notizia accolta con favore dal ministero del Lavoro italiano. Il programma Garanzia Giovani intende favorire l’inserimento nel mondo del lavoro dei NEET – ovvero tutti quei giovani tra i 15 e 29 anni che non studiano, non lavorano e non seguono percorsi di formazione – e un suo eventuale prolungamento potrebbe ridurne il numero.
Nonostante gli ultimi dati dell’ISTAT – l’Istituto nazionale di statistica ha comunicato che nel secondo trimestre 2016 i NEET sono diminuiti di 252mila unità su base annua –, quello relativo ai NEET è un problema ancora lontano dall’essere risolto completamente. Tanto a livello europeo – l’incidenza dei NEET è cresciuta in tutta l’Unione europea tra il 2007 e il 2017, sottolinea il Centro Studi ImpresaLavoro – quanto (soprattutto) a livello italiano.
Un recente rapporto dell’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo economico (OCSE) sostiene che la percentuale dei giovani italiani d’età compresa tra i 20 e i 24 anni, che né studiano né tantomeno lavorano, è cresciuta a un ritmo superiore rispetto agli altri Paesi dell’area. Tra il 2005 e il 2015 i NEET italiani tra i 20 e i 24 anni sono aumentati del 10%.
Tanti ragazzi hanno deciso di usufruire di Garanzia Giovani: secondo i più recenti dati del ministero del Lavoro, aggiornati al 22 settembre 2016, i giovani presi in carico sono 767.364 (+33,5% rispetto al 31 dicembre 2015) mentre quelli ai quali è stata un’opportunità concreta tra quelle previste dal programma (apprendistato, tirocini, servizio civile, orientamento, formazione…) sono 389.812 (+53,3% rispetto al 31 dicembre 2015).

 

Scrivi una replica

News

Gaza al centro della visita di Netanyahu negli Usa e dell’incontro Putin-Assad

Quanto sta accadendo nella Striscia di Gaza al centro di due eventi distinti. Il primo è la visita del premier israeliano, Benjamin Netanyahu, negli Stati…

25 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Usa 2024, Biden: «Mi sono ritirato per difendere la democrazia»

«Credo che il mio primato come presidente, la mia leadership nel mondo, la mia visione per il futuro dell’America meritassero tutti un secondo mandato. Ma…

25 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, inviata una lettera ai Paesi membri per i ruoli di commissario

I Paesi membri hanno ricevuto questa mattina la lettera della presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, con l’invito a indicare i profili per…

25 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ciciliano si è insediato a capo della Protezione civile

Il nuovo capo della Protezione civile, Fabio Ciciliano, si è insediato questa mattina. Prende il posto di Fabrizio Curcio. «È una sfida avvincente che abbraccio…

25 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia