Cresce ancora la domanda di prestiti | T-Mag | il magazine di Tecnè

Cresce ancora la domanda di prestiti

Ma nonostante l'incremento registrato tra gennaio e ottobre, i volumi precedenti alla crisi economica rimangono molto lontani
di Redazione

L’ultimo aggiornamento del Barometro Crif certifica che a ottobre le richieste di prestiti da parte delle famiglie italiane hanno registrato una crescita del 6,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. L’incremento più alto registrato dall’inizio del 2016. A crescere è stata tanto la domanda per i prestiti finalizzati per l’acquisto di beni e servizi – autoveicoli, articoli di arredamento, elettronica ed elettrodomestici, viaggi… –, cresciuti del 4,4%, quanto quelli personali (+9,7%) che, una volta concessi, a differenza dei prestiti finalizzati, non sono subordinati all’acquisto di un bene specifico o un servizio.

euro_crisi_pressione_fiscale

Complessivamente nei primi 10 mesi dell’anno la domanda di prestiti (finalizzati e personalizzati) è cresciuta del 7,4% su base annua. Un aumento che, osserva lo studio, permette il progressivo recupero verso i volumi precedenti alla crisi economica (-2,9% sullo stesso periodo del 2010 e -6,1% rispetto al 2009).
La crescita registrata da gennaio a ottobre è dovuta principalmente alle interrogazioni di prestiti finalizzati (+8,8%) mentre l’aumento dei prestiti personali, che solitamente presentano un importo più elevato e una durata più lunga, è stato meno consistente (+5,6% rispetto ai primi 10 mesi del 2015).
A crescere è stato anche l’importo medio – ad ottobre si è attestato a 8.355 euro (contro gli 8.004 euro dell’anno precedente) –, in controtendenza rispetto a quanto avvenuto negli ultimi anni: gli italiani preferivano importi più piccoli perché presentavano maggiori possibilità di essere concessi in tempi rapidi. L’aumento dell’importo medio ha riguardato sia i prestiti finalizzati (5.322 euro, pari all’8,3% in più) e i prestiti personali (12.664 euro, +0,4%).
La crescita dei prestiti finalizzati non deve sorprendere: secondo uno studio condotto da Mister Credit, una linea di servizi di CRIF, quelli finalizzati sono i prestiti più diffusi tra gli italiani (43%) mentre i prestiti personali sono il 34,5%. Mister Credit stima che in Italia il 34% della popolazione maggiorenne ha almeno un credito rateale attivo per un rimborso pro-capite pari a 362 euro.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Gentiloni: «Nel quarto trimestre, ci sarà un significativo rallentamento dell’economia»

Le misure restrittive introdotte per contenere la diffusione del coronavirus «sono sfortunatamente necessarie ancora una volta per appiattire la curva» dei contagi anche se probabilmente…

27 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Ecdc: in Belgio più alto tasso di contagi

Secondo quanto calcolato dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc), è il Belgio il paese ad avere ora il più…

27 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Spagna, sciopero di 24 ore dei medici

La situazione legata alla gestione della pandemia in Spagna non registra ancora miglioramenti e i medici spagnoli hanno indetto uno sciopero di 24 ore per…

27 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, confermata dal Senato la nomina di Barrett alla Corte Suprema

Il Senato ha confermato la nomina della giudice Amy Coney Barrett alla Corte Suprema (Barrett ha giurato nella notte). Un via libera che ora porta…

27 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia