In calo la fiducia di imprese e consumatori a ottobre | T-Mag | il magazine di Tecnè

In calo la fiducia di imprese e consumatori a ottobre

di Redazione

Entrambi gli indici di fiducia calcolati dall’Istat hanno registrato delle variazioni negative ad ottobre, più contenuta per quello che misura la fiducia dei consumatori e leggermente più marcata quella delle imprese. In particolare si parla rispettivamente di un -0,1% (107,9 punti) e di un -0,3% (a 101,7 punti).

impresa

Il calo della fiducia dei consumatori è stato dettato principalmente dalle flessioni degli indici relativi al clima economico (sceso da 127,3 punti a 127,2) e al clima futuro (da 114,3 punti a 113,7), mentre si sono mostrati in aumento quelli riguardanti il clima personale (da 100,5 a 101,3) e il clima corrente (da 102,8 a 103,7).
Dalle tabelle dell’Istat emerge poi un peggioramento dei giudizi sull’attuale situazione economica dell’Italia (da -52 a -53) e sul bilancio familiare (da 6 a 5). Peggiorano anche le attese, sia quelle sulla situazione economica del Paese (da -19 a -20) che quelle sulla disoccupazione (da 31 a 28).
Lievi miglioramenti hanno invece interessato i giudizi sulla situazione attuale della famiglia (da -33 a -30) e le relative attese (da -7 a -5). Salgono le opportunità attuali di risparmio (da 96 a 103) ma diminuisco quelle future (da -35 a -38).
Per quanto riguarda invece le imprese, l’Istituto di statistica rileva un aumento solo per quelle del commercio (da 101,6 punti a 106,5), mentre scende da 102,9 a 102 punti la fiducia delle imprese manifatturiere, da 106,6 a 105,2 quella delle imprese dei servizi di mercato e da 125,8 a 124,2 per quelle delle costruzioni.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 41,3 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 41.341.755. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

22 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ambiente, nel 2019 l’inquinamento atmosferico ha ucciso 6,7 milioni di persone

Nel 2019, l’inquinamento atmosferico ha causato la morte di 6,7 milioni di persone in tutto il mondo, rendendolo la quarta causa di morte dietro l’ipertensione,…

22 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conti pubblici, nel secondo trimestre il debito pubblico italiano ha raggiunto il 149,4% del Pil

Nel secondo trimestre del 2020, il debito pubblico italiano ha raggiunto il 149,4% del Prodotto interno lordo – è il secondo più alto nell’Ue, dopo…

22 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, il Premio Sakharov è stato assegnato all’opposizione bielorussa

Il Parlamento europeo ha assegnato all’opposizione bielorussa il Premio Sakharov, che viene conferito a individui e gruppi che difendono i diritti umani e le libertà…

22 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia