Banche, Padoan: “Sui risparmiatori nessun impatto” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Banche, Padoan: “Sui risparmiatori nessun impatto”

“Nel definire eventuali criteri di intervento, il governo ribadisce il suo impegno alla massima tutela dei risparmiatori retail, tenendo conto dei margini concessi dalle norme europee in materia di aiuti di stato e di direttiva bancaria”. Lo ha detto il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, in occasione della discussione sulla relazione al Parlamento per l’aumento del debito in funzione anti-crisi bancaria. “Gli impatti sui risparmiatori – ha aggiunto – saranno minimizzati o resi inesistenti. I 20 miliardi di euro di aumento del debito richiesti dal governo al Parlamento per interventi precauzionali sulle banche sono una cifra sufficiente a dare un impatto segnaletico, ma non esagerata, perché indurrebbe a pensare che la situazione è più grave di quello che è. E non lo è – ha concluso il ministro – perché il sistema è solido e sano con alcune criticità, ben note, di casi specifici con caratteristiche precise”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Oms: esperti internazionali presto in Cina

Il capo delle emergenze dell’Organizzazione mondiale della sanità, Mike Ryan, ha fatto sapere che gli esperti internazionali torneranno in Cina «il prima possibile» per continuare…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Violenza sulle donne, da gennaio a ottobre in Italia ci sono stati 91 femminicidi

Violenza sulle donne, da gennaio a ottobre in Italia ci sono stati 91 femminicidi. A riferirlo è un rapporto dell’Eures, sottolineando che, nello stesso periodo…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gualtieri: «Rinvio tasso per tutte le imprese con perdite»

«Il governo si appresta a varare grazie allo scostamento da 8 miliardi nuove misure a partire dal rinvio delle nuove scadenze tributarie per i settori…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bankitalia: «La ripresa nel 2021 sarà più lenta del previsto»

«La ripresa nel 2021 sarà verosimilmente più lenta del previsto. Nel quarto trimestre 2020, è plausibile una flessione del Pil anche se più contenuta rispetto…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia