Jobs act, la Consulta boccia il referendum sull’art. 18 ma ammette i quesiti su voucher e appalti | T-Mag | il magazine di Tecnè

Jobs act, la Consulta boccia il referendum sull’art. 18 ma ammette i quesiti su voucher e appalti

La Corte Costituzionale si è espressa sui tre referendum abrogativi proposti dalla CGIL, la Confederazione Generale Italiana del Lavoro, per i quali aveva raccolto 3,3 milioni di firme. La Consulta ha dichiarato inammissibile il referendum abrogativo sull’articolo 18, mentre ha giudicato ammissibile “la richiesta di referendum denominato abrogazione disposizioni limitative della responsabilità solidale in materia di appalti” e il quesito che chiede “l’abrogazione” delle “disposizioni sul lavoro accessorio (voucher)”

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Ocse: «Bisogna agire ora o ci saranno conseguenze tragiche»

«I costi elevati per una risposta da parte delle autorità sanitarie pubbliche sono necessari per evitare conseguenze molto più tragiche e un impatto ancora peggiore…

27 Mar 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Di Maio: «Ci aspettiamo lealtà da Ue»

«Davanti all’emergenza economica ci aspettiamo lealtà da parte dei partner europei. La parola lealtà per noi ha un peso importante. Ci aspettiamo che l’Europa faccia…

27 Mar 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Catalfo: «Più risorse per Cig e partite Iva»

Il ministro del Lavoro, Nunzia Catalfom ha reso noto ai microfoni di Circo Massimo su Radio Capital, che il governo sta studiando un aumento del…

27 Mar 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, in Spagna 5mila morti

Cotinua ad aggravarsi la situazione in Spagna, dove il numero delle vittime da coronavirus è salito a quota 5mila. A renderlo noto è stato El…

27 Mar 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia