Conti pubblici, Moscovici: “Nessun ultimatum all’Italia da parte di Bruxelles” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Conti pubblici, Moscovici: “Nessun ultimatum all’Italia da parte di Bruxelles”

E’ “assolutamente sbagliato parlare di ultimatum” da parte della Commissione europea all’Italia. Lo ha detto il commissario europeo agli Affari economici, Pierre Moscovici, presentando le Previsioni economiche d’inverno della Commissione europea. “Stiamo discutendo in modo costruttivo e positivo col ministro Padoan e mentre incoraggiamo a prendere le misure al più presto, non c’è alcun ultimatum”, ha aggiunto. “La Commissione europea prende nota positivamente dell’impegno preso dal governo per adottare misure di bilancio aggiuntive per un valore complessivo dello 0,2% del PIL entro aprile 2017”, ha concluso.

 

Scrivi una replica

News

Eurozona, Lagarde: «Il Pil tornerà ai livelli pre-pandemia entro il 2022»

L’Eurozona si sta riprendendo ad una velocità superiore a quanto previsto: il Prodotto interno lordo tornerà così ai livelli pre-pandemia entro la fine del 2021.…

16 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Industria: Acciai Speciali di Terni è tornata di proprietà di un gruppo italiano

Acciai Speciali di Terni (Ast) torna in mani italiane: ThyssenKrupp ha annunciato la cessione al gruppo Arvedi. Complessivamente erano quattro le manifestazioni d’interesse presentate, tre…

16 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Terrorismo, Macron: «Neutralizzato leader Stato Islamico del Gran Sahara»

Il capo del gruppo jihadista dello Stato islamico del Gran Sahara (Eigs), Adnan Abou Walid al-Sahrawi, è stato «neutralizzato» dalle forze francesi. Ad annunciarlo è…

16 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mercato auto: ad agosto frenano nuove immatricolazioni in Europa

Ad agosto le nuove immatricolazioni nell’Unione Europea, nei Paesi Efta e nel Regno Unito sono state 724.710, in calo del 18,1% su base annua. Lo…

16 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia