Il turismo crescerà anche nel 2017? | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il turismo crescerà anche nel 2017?

Le previsioni elaborate da CISET-Ca' Foscari stimano un incremento del 4,3% rispetto al 2016
di Redazione

I dati relativi al 2016 – nell’ultimo anno è cresciuto il numero dei turisti stranieri che hanno visitato il nostro Paese – confermano il buono stato di salute del settore turistico italiano.
Un comparto che il Piano Strategico del Turismo 2017-2022, approvato dal Consiglio dei ministri, intende far crescere ancora. Dunque il 2016 è stato un anno positivo per il turismo italiano: il TRIP – ovvero il modello di previsione dei flussi turistici internazionali, elaborato da CISET-Ca’ Foscari – stima che gli arrivi internazionali sfioreranno i 62,3 milioni, in crescita del 4,3% rispetto all’anno precedente.

turismo

L’analisi evidenzia un rafforzamento del recupero dei flussi turistici, iniziato nel biennio precedente, grazie anche alle dinamiche economiche e turistiche a livello internazionale come, ad esempio, lo spostamento dei flussi dal bacino nord-africano – le tensioni geo-politiche hanno convinto molti turisti a cambiare destinazione, del resto – verso le mete europee, in particolare verso i Paesi del mediterraneo, fra cui l’Italia.
Anche le stime per il 2017 lasciano ben sperare, in realtà: secondo il TRIP, gli arrivi dovrebbero raggiungere i 64,8 milioni circa (+4,1% in confronto al 2016).
A favorire la crescita saranno i turisti provenienti dai Paesi extra-europei. Giappone e Stati Uniti, su tutti. Con i secondi che saranno incentivati a visitare l’Italia dal riequilibrio tra il dollaro e l’euro.
Maggiori presenze potrebbero tradursi anche in un incremento della spesa turistica, proprio come avvenuto di recente. Gli ultimi dati diffusi dalla Banca d’Italia rivelano che, tra il gennaio e il novembre del 2016, è aumentata tanto la spesa dei viaggiatori stranieri in Italia – i turisti hanno speso 34.978 milioni di euro (+3,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente) – quanto, seppure ad un ritmo meno consistente, quella degli italiani all’estero, pari a 20.933 milioni di euro (+1,6%).
La Banca d’Italia ha registrato così un avanzo di 14.045 milioni di euro, a fronte di uno di 13.306 milioni rilevato negli stessi mesi dell’anno precedente.

 

Scrivi una replica

News

Istat: «A luglio fatturato dell’industria in calo dello 0,1% su base mensile»

«A luglio si stima che il fatturato dell’industria, al netto dei fattori stagionali, diminuisca dello 0,1%, in termini congiunturali, sintesi di una variazione nulla sul…

28 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Netto calo dell’indice del clima di fiducia dei consumatori e delle imprese a settembre 2022»

«A settembre 2022 si stima un calo deciso sia dell’indice del clima di fiducia dei consumatori (da 98,3 a 94,8) sia dell’indice composito del clima…

28 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Cina: «Referendum? Rispettare sovranità territorio»

«La posizione della Cina sulla questione dell’Ucraina è stata sempre chiara: abbiamo sempre sostenuto che l’integrità sovrana e territoriale di tutti i Paesi dovrebbe essere…

28 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Filorussi: «Dopo referendum passiamo ad una nuova fase della battaglia»

«Ora passiamo a una nuova fase di combattimenti come parte della Federazione Russa». Lo ha detto il capo della sedicente repubblica di Donetsk, Denis Pushilin,…

28 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia