Nel 2017 mercato immobiliare in crescita | T-Mag | il magazine di Tecnè

Nel 2017 mercato immobiliare in crescita

Anche se il ritmo di crescita sarà inferiore rispetto a quella previsto in altri Paesi europei e non
di Redazione

Il 2017 dovrebbe essere un anno positivo per il mercato immobiliare italiano: secondo Scenari immobiliare, dovrebbe crescere del 4% rispetto all’anno precedente.
Nel 2017 le compravendite residenziali dovrebbero raggiungere almeno le 550mila unità – anche Nomisma ha diffuso una stima simile – e dunque al di sotto dei livelli di crescita previsti in Europa e negli Stati Uniti (oltre l’8% su base annua).

immobiliare

A mancare non è l’interesse degli italiani verso l’acquisto di una casa – Scenari immobiliare stima una domanda potenziale pari a 850mila abitazioni –, ma l’alta disoccupazione e una tassazione elevata continuano a rappresentare, secondo Scenari immobiliari, degli ostacoli alla ripresa definitiva di un mercato che negli ultimi anni ha perso molto. E non solo in Italia.
Rispetto a dieci anni fa, tutti i mercati europei, fatta eccezione per la Germania, si sono mediamente contratti del 13%.
In particolare, se si sposta l’attenzione sui grandi centri urbani, Roma è sui livelli di dieci anni fa mentre hanno perso qualcosa tanto Parigi (-15%) quanto Madrid (-40%). A crescere sono Milano (+3%) e alcune città dell’Europa settentrionale.
Scenari immobiliari osserva che quello italiano rimane un mercato interessante grazie a delle quotazioni ritenute ancora basse, anche se la domanda riguarda principalmente due città (Roma e Milano) ed “è frenata da carenza di prodotto idoneo in diversi segmenti di mercato”.
Le basse quotazioni, che unite alla diminuzione dei tassi di interesse e ad un più facile accesso al credito bancario hanno contribuito alla ripresa del mercato immobiliare italiano a partire dal 2014, non mostrano significativi segnali di ripresa.
Solo qualche settimana fa, l’Eurostat – l’Ufficio statistico dell’Unione europea – comunicava che l’incremento dei prezzi delle abitazioni, registrato nel terzo trimestre del 2016 tanto nell’Eurozona quanto nell’UE a 28, non trovava riscontro nel nostro Paese, dove i prezzi erano ancora in discesa, da -0,8% a -0,9%.
In Italia il calo dei prezzi è comunque in frenata rispetto agli anni precedenti, osserva una recente analisi l’Ufficio Studi di Immobiliare.it.

 

1 Commento per “Nel 2017 mercato immobiliare in crescita”

Scrivi una replica

News

Biden all’Onu: «Rimanere vigili sulla minaccia del terrorismo»

«Dobbiamo anche rimanere vigili sulla minaccia del terrore, che il terrorismo pone a tutte le nostre nazioni, che provenga da regioni lontane del mondo o…

21 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Pnnr, Draghi: «Determinati a prevenire qualsiasi tentativo di frodi e infiltrazioni criminale»

«L’arrivo dei fondi del Next generation Eu è una grande sfida per tutti i Paesi europei e in particolare per l’Italia». Lo ha scritto il…

21 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Biden all’Onu: «Decennio decisivo per il nostro mondo»

«È un decennio decisivo per il nostro mondo». Così il presidente degli Stati Uniti Joe Biden nel suo primo discorso all’Assemblea generale delle Nazioni Unite.…

21 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Corte europea dei diritti umani: «Mosca responsabile della morte dell’ex spia Alexander Litvinenko»

La Russia è responsabile dell’assassinio dell’ex agente del Kgb, Alexander Litvinenko, ucciso tramite polonio a Londra nel 2006. Lo sostiene la Corte europea dei diritti…

21 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia