Bankitalia: “A gennaio prestiti al settore privato +1,2% su anno” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Bankitalia: “A gennaio prestiti al settore privato +1,2% su anno”

La Banca d’Italia ha reso noto che i prestiti al settore privato nel mese di gennaio sono cresciuti dell’1,2% rispetto a gennaio 2016 e dell’1,1% rispetto al mese precedente. I prestiti alle famiglie sono cresciuti del 2,2% su base annua e dell’1,9% su base mensile, quelli alle società non finanziarie sono cresciuti dello 0,9% su anno e dello 0,2% su mese. Crescono del 3,5% su base annua i depositi del settore privato, mentre cala del 18,1% la raccolta obbligazionaria. A gennaio, sottolinea Bankitalia, le sofferenze bancarie lorde sono calate a 197,9 miliardi di euro dai 200,9 miliardi di dicembre.

 

Scrivi una replica

News

Erdogan contrario all’ingresso nella Nato di Finlandia e Svezia

«L’adesione di Finlandia e Svezia alla Nato sarebbe un “errore” come quello dell’ingresso della Grecia nell’Alleanza Atlantica». Lo ha affermato il presidente turco Recep Tayyip…

13 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Kiev: «Entrati in una lunga fase di guerra»

«L’Ucraina ha costretto la Russia a ridurre i suoi obiettivi a un livello operativo e tattico e sta entrando in una “lunga” fase di guerra.Per…

13 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mosca: «Nessun progresso su documento tra Putin e Zelensky»

«Non c’è alcun progresso nella stesura di un possibile documento che Putin e Zelensky possano firmare. La Russia non è contraria ad un incontro tra i…

13 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Michel: «Minaccia nucleare da parte della Russia riguarda il mondo intero»

«La Russia sta attaccando la nazione sovrana dell’Ucraina facendo riferimenti vergognosi e inaccettabili all’uso delle armi nucleari. Questo non sta solo minacciando la sicurezza dell’Europa.…

13 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia