Delrio: “Spesi 1,9 miliardi per gli scali italiani e ne spenderemo 2,9 nei prossimi cinque anni” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Delrio: “Spesi 1,9 miliardi per gli scali italiani e ne spenderemo 2,9 nei prossimi cinque anni”

Il valore delle opere realizzate sugli aeroporti di Milano, Venezia e Roma, nel quinquennio 2012-2016 ammonta a circa 1,9 miliardi di euro. Lo ha reso noto il ministro dei trasporti Graziano Delrio presentando lo stato di attuazione del piano di investimento. “Per il prossimo quinquennio è garantito un ammontare più elevato di 2,9 miliardi”, ha aggiunto. I cinque aeroporti (Linate, Malpensa, Venezia, Ciampino e Fiumicino), rappresentano più del 50% del traffico nazionale. Per il sistema aeroportuale è prevista da qui al 2021 una crescita del traffico che porta la presenza dei passeggeri a 97 milioni l’anno, con Fiumicino a 47,5 milioni, Ciampino a 5,5, Milano Linate a 9,8 milioni, Milano Malpensa a 23,2 milioni e Venezia a 11,6 milioni, mentre il dato complessivo dei masterplan al 2030 raggiunge i 128 milioni di passeggeri.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, allarme quarta ondata in Usa con un numero alto di morti

I Cdc, la massima autorità in campo sanitario negli Stati Uniti, ha ribadito il rischio di una quarta ondata causata dalle varianti e con il…

4 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Birmania, Onu: «38 vittime da inizio proteste»

Stando a un’indagine dell’Onu sono 38 le vittime dall’inizio delle proteste anti-golpe.…

4 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Petrolio: Wti a 61,53 dollari al barile e Brent a 64,41 dollari

All’avvio dei mercati asiatici il greggio texano Wti è stato scambiato a 61,53 dollari al barile mentre il Brent è stato scambiato a 64,41 dollari.…

4 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli di Stato: spread Btp/Bund a 104 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra BTP e Bund si è attestato a quota 104 punti.…

4 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia