Ocse: “L’Italia è il Paese appartenente alla zona con più anziani nelle amministrazioni pubbliche” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Ocse: “L’Italia è il Paese appartenente alla zona con più anziani nelle amministrazioni pubbliche”

“Nel 2015, tra i i paesi appartenenti all’Ocse l’Italia è stato quello con la più alta percentuale di impiegati al di sopra dei 55 anni nelle amministrazioni pubbliche”. È quanto emerge dall’ultimo report dell’organizzazione Uno sguardo sulla pubblica amministrazione 2017, che sottolinea come dal 2010 c’è stato un aumento dal 31% al 45%. Mentre nell’intera area Ocse si registra la media dei lavoratori sopra i 55 anni è del 24% e del 18% di quella sotto i 34 anni. “L’occupazione femminile nel pubblico impiego dei paesi appartenenti all’area Ocse è al 58%, mentre nel privato è al 45%”, si legge ancora nella nota.”Alcuni settori chiave del pubblico, come gli insegnati e gli infermieri, sono pesantemente dominati dalle donne”. “Questi dati rispecchiano – aggiunge l’organizzazione – condizioni di lavoro più flessibili nel settore pubblico rispetto al privato. Nel 2015, la presenza di impiegate registrate nelle pubbliche amministrazioni degli stati Ocse è stata del 53%”.

 

Scrivi una replica

News

Ucraina, Zelensky: «La Russia deve essere riconosciuta come uno stato sponsor del terrorismo»

«La Russia deve essere riconosciuta come uno stato sponsor del terrorismo. Il mondo può e quindi deve fermare il terrore russo». Lo ha scritto su…

28 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Draghi: «Ci ritroviamo con una Ue più unita, una NATO più unita»

«Gli effetti di questa guerra sono imprevedibili, ci ritroviamo con una Ue più unita, una NATO più unita e probabilmente più grande: i Paesi cercano…

28 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Draghi: «Vladimir Putin non sarà presente al prossimo G20»

«Vladimir Putin non sarà presente al prossimo G20». Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, esclude la presenza del leader del Cremlino, al prossimo G20…

28 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Siccità, Curcio: «Stato d’emergenza, dopo che saranno decise le misure»

«Lo stato di emergenza» a causa della siccità «è un atto del governo e si farà quando avremo le idee chiare sulle misure» da applicare.…

28 Giu 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia