Padoan: “Il rischio più serio in questa fase economica è pensare che il peggio sia passato” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Padoan: “Il rischio più serio in questa fase economica è pensare che il peggio sia passato”

“Il rischio più serio in questa fase di economia che sembra tornare alla normalità è pensare che il peggio sia passato e quindi meno o poco resti da fare”. Lo ha detto Pier Carlo Padoan, ministro dell’Economia, in occasione della presentazione del rapporto del Centro studi di Confindustria. Il ministro ha poi aggiunto che “pur riconoscendo gli sforzi che sono stati fatti va riconosciuto soprattutto che molto resta da fare”. “La normalità – continua il ministro – nasconde il rischio di pensare che il più e stato fatto e che seppur con antichi vizi l’economia italiana ne esce come se quasi nulla fosse accaduto”. Proprio per questo nel Def che sarà discusso la prossima settimana ci sarà un passo ulteriore in coerenza con la logica del sentiero stretto, significa che ci sarà un ulteriore miglioramento della discesa dell’indebitamento, un andamento che dovremo ancora valutare in termini di debito ma che io giudico positivo, in contesto di spazi di crescita migliori di quelli indicati in aprile”, conclude il ministro.

 

Scrivi una replica

News

Censis: «600mila poveri in più. Covid peggiore il tenore di vita»

Dal rapporto Censis-Tendercapital emerge che «cinque milioni di italiani hanno difficoltà a mettere in tavola un pasto decente, 7 milioni e 600mila hanno avuto un…

23 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, una persona su cinque ha disturbi psichiatrici dopo la diagnosi

Circa una persona su cinque ha disturbi psichiatrici tra 14 e 90 giorni dopo la diagnosi di Covid-19. A rivelarlo uno studio condotto dal Dipartimento…

23 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Movimento 5 stelle, pubblicato il documento di sintesi degli Stati generali

Il Movimento 5 stelle ha pubblicato sul “Blog delle Stelle” il documento di sintesi degli Stati generali del movimento che si sono conclusi la scorsa…

23 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Libia, Italia e altri Ue: «Misure contro chi ostacola la pace»

«Francia, Germania, Italia e Regno Unito hanno ribadito oggi il loro pieno sostegno al processo guidato dalle Nazioni Unite per dare alla Libia nuove istituzioni…

23 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia