Alfano: “Le ong diano un contributo in Libia” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Alfano: “Le ong diano un contributo in Libia”

“Ho avviato una discussione con le nostre Ong interessate a operare in Libia. Intendiamo sviluppare nuove iniziative nel settore della protezione dei migranti e dei rifugiati e favorire lo sviluppo delle comunità più colpite dal fenomeno e l’emergere di un diverso tipo di economia, fondata sulla legalità”. Così il ministro degli Esteri, Angelino Alfano, in occasione di un’audizione al Senato con la collega Roberta Pinotti. Il ministro ha poi annunciato di aver illustrato alle ong italiane un primo bando dell’Agenzia italiana per la Cooperazione allo Sviluppo per l’assistenza sanitaria in Libia. “Vogliamo fare la nostra parte – continua Alfano – per migliorare le condizioni dei migranti e dei rifugiati nei centri in Libia, anche nella prospettiva del superamento di queste strutture”.”Vogliamo che le ong italiane, con esperienza nel settore e in grado di operare nelle aree di crisi, diano un importante contributo, con le autorità libiche e tenendo conto delle prioritarie esigenze di sicurezza degli operatori”

 

Scrivi una replica

News

Emergenza sanitaria: dal 1° febbraio al supermercato e in farmacia senza Green Pass

Dal 1° febbraio per entrare nella maggior parte dei negozi servirà il Green Pass base, che si può ottenere anche soltanto con un test anti-genico…

21 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus: in Italia circa ventimila ricoveri in area medica

La nuova ondata di contagi sta mettendo sotto pressione il sistema ospedaliero italiano: i pazienti “con” o “per” Covid-19 ricoverati in area medica sono circa…

21 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, nel mondo oltre tre milioni di nuovi casi al giorno

A livello globale, tra il 13 e il 19 gennaio, i contagi giornalieri hanno superato i tre milioni, una cifra quintuplicata dalla scoperta della variante…

21 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, 70mila nuovi contagi in Israele

Sono quasi 70mila i nuovi casi registrati in Israele, dove salgono anche i malati gravi che sfiorano quota 638. Il dato dei contagi è il…

21 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia