Rallenta l’attività del settore terziario a ottobre | T-Mag | il magazine di Tecnè

Rallenta l’attività del settore terziario a ottobre

Le imprese dei servizi, comunque, continuano ad indicare una modesta crescita dei posti di lavoro
di Redazione

Nonostante il rallentamento delle vendite abbia comportato un ritmo più lento nella crescita dell’attività del settore terziario, le previsioni economiche delle imprese dei servizi si mantengono in territorio positivo (il 46% delle imprese stima un aumento dell’attività nei prossimi 12 mesi, con forti aspettative di aumento del volume degli ordini e dell’attività economica), toccando il valore più alto degli ultimi 21 mesi.

In particolare l’indice destagionalizzato IHS Markit – in base al quale si misura, attraverso domande rivolte alle aziende campione, l’attività del settore tra settembre e ottobre – è diminuito a 52,1 punti contro i 53,2 del mese precedente. Si tratta della terza diminuzione consecutiva dell’indice, a fronte dell’aumento record toccato in luglio.
Ma il rallentamento non ha interessato solo l’attività, anche la crescita di nuovi ordini ha registrato segni di debolezza. Come spiega la società londinese, infatti, sebbene i nuovi ordini “abbiano indicato un aumento per il trentaduesimo mese consecutivo, hanno registrato il più debole incremento da ottobre dello scorso anno“.
Del resto nel mese di ottobre anche l’Istat ha registrato un peggioramento dell’indice relativo ai giudizi sugli ordini del settore dei servizi di mercato, sceso a 11,7 punti dai 12,2 di settembre. In miglioramento, invece, le attese sugli ordini, da 7,6 a 11,2 punti, e l’indice generale, da 107,1 a 107,6.
Nonostante il rallentamento generale che ha interessato il settore, le imprese dei servizi continuato “ad indicare una modesta creazione di posti di lavoro ed è il tredicesimo mese consecutivo in cui l’indagine indica un aumento occupazionale”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, netto calo dei casi in Gran Bretagna

Continuano a calare notevolmente i casi di coronavirus in Gran Bretagna, dove nelle ultime 24 ore su 863mila tamponi effettuati, solo 6.500 sono risultati positivi.…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Nuova Zelanda, terremoto di magnitudo 8.1 al largo: allarme tsunami rientrato

Dopo le tre scosse di magnitudo 6.9, 7.1, 8.1, a largo della Nuova Zelenda, si era alzata l’allerta di tsunami, ma l’allarme è rientrato dopo…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, in Brasile 1.700 decessi in 24 ore

Calano leggermente le vittime causate dal coronavirus in Brasile, dove nelle ultime 24 ore si sono registrati 1.700 decessi e 75mila nuovi contagi.…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Hong Kong, Pechino: «La Cina scoraggerà con la forza le interferenze esterne»

«La Cina vuole prevenire e scoraggiare con forza le interferenze delle forze esterne negli affari di Hong Kong e di Macao, regioni che saranno sostenute…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia