Gas, Calenda: “Dichiariato lo stato di emergenza dopo l’esplosione in Austria” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Gas, Calenda: “Dichiariato lo stato di emergenza dopo l’esplosione in Austria”

Il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, ha annunciato lo stato di emergenza gas, dopo avvenuta questa mattina in una stazione di compressione gas a Baumgarte, in Austria, a ridosso con il confine con la Slovacchia. “Se avessimo il Tap oggi non dovremmo dichiarare, come invece faremo oggi, lo stato di emergenza gas a causa dell’incidente in Austria”, ha osservato il ministro. Secondo Calenda, “questo vuol dire che abbiamo un problema serio, di dipendenza dalla Russia, per quanto riguarda le forniture di gas”. “In Puglia c’è chi fa la guerra al Tap, invocando addirittura il sabotaggio, con il governatore Emiliano che, anche lì, ha fatto ricorso al Tar e l’ha perso”, ha concluso.

 

Scrivi una replica

News

Ucraina, inchiesta Onu: «Commessi crimini di guerra, anche contro dei minori»

Dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina, si sono verificati casi di violenze contro i minori. Lo denuncia il capo della Commissione d’inchiesta, Erik Mose, riferendo i risultati…

23 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Spazio, Nasa: «Concluso il test per il caricamento di propellente nel lanciatore Sls»

Concluso con successo il test per il caricamento di propellente nel lanciatore Sls (Space Launch System) nell’ambito della missione Artemis 1, il primo step per…

23 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Elezioni, l’88% dei seggi allestito in edifici scolastici

Dei 61.562 seggi elettorali, quasi nove su dieci (88%) si trovano all’interno di edifici scolastici. Lo rivela un dossier del Csel, il Centro Studi Enti…

23 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Donbass, al via i referendum per annessione alla Russia

Al via i referendum nel Donbass, che si terranno tra la giornata di oggi e il 27 settembre. Una consultazione che coinvolge il 15% del…

23 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia