Mattarella ha firmato il decreto di scioglimento delle Camere. Al voto il 4 marzo 2018 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Mattarella ha firmato il decreto di scioglimento delle Camere. Al voto il 4 marzo 2018

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dopo aver sentito i Presidenti dei due rami del Parlamento, ai sensi dell’articolo 88 della Costituzione, ha firmato il decreto di scioglimento del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati, che è stato controfirmato dal Presidente del Consiglio dei Ministri.
Subito dopo, il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica, Ugo Zampetti, si è recato dai Presidenti del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati per comunicare il provvedimento di scioglimento delle Camere.
Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto di indizione della data delle elezioni il 4 marzo, a seguito dello scioglimento delle Camere. Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni porterà ora il decreto al Colle per la controfirma del presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

(fonte: Quirinale.it; Ansa.it)

 

Scrivi una replica

News

Franco: “La ripresa economica e lavorativa si sta rafforzando”

“La ripresa dell’attività economia e dell’occupazione si sta rafforzando, e dopo i dati del primo trimestre positivi, la crescita sarà positiva anche nel secondo e…

16 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Recovery, Cingolani: “Fondi per sviluppare imprese italiane”

“Nel Pnrr ci sono interventi e programmi per la supply chain, per far crescere l’azienda almeno europea, ma meglio nazionale, perché non si finisca per…

16 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Auto, Cingolani: “E’ stato già un miglioramento passare da Euro 0 a Euro 6”

“La transizione ecologica deve essere giusta, noi non dobbiamo lasciare nessuno indietro. Dobbiamo curarci di chi comunque non potrebbe passare all’auto elettrica, e lo dobbiamo…

16 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Deloitte: “Disoccupazione e ambiente preoccupano i giovani”

“Ambiente, disoccupazione e salute sono i tre grandi temi che preoccupano i giovani (Millennial e GenZ) in Italia. A un anno dall’inizio della pandemia i…

16 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia