Mattarella: “Nessun cittadino deve chiamarsi fuori o limitarsi a guardare” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Mattarella: “Nessun cittadino deve chiamarsi fuori o limitarsi a guardare”

“La responsabilità verso la nostra comunità nazionale, la Repubblica, ricade in misura prevalente, su chi ha chiesto e ottenuto di assumere compiti istituzionali ma si pone anche su ciascuno di noi cittadini, chiamati a far la nostra parte per il bene comune”. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo nel corso di un’intervista rilasciata al settimanale Famiglia cristiana. “Chi avverte autenticamente il proprio status di cittadino non si sente un creditore che esige soltanto ma avverte che siamo tutti creditori e debitori nei nostri comportamenti. Nessuno deve chiamarsi fuori o limitarsi a guardare”, ha proseguito.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Lamorgese: ««È il momento della responsabilità di tutti, al di là dell’appartenenza politica

«È il momento della condivisione e della responsabilità di tutti, al di là dell’appartenenza politica». Lo ha detto la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, intervenendo nel…

23 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Conte: «Dobbiamo escludere un lockdown generalizzato»

«Dobbiamo escludere un lockdown generalizzato». Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo al Festival del Lavoro, na manifestazione itinerante organizzata dal Consiglio…

23 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Sanchez: «In Spagna il numero reale dei malati supera i tre milioni»

In Spagna, il «numero reale» delle persone positive al coronavirus è superiore ai 3 milioni. Lo ha detto il premier spagnolo, Pedro Sanchez, intervenendo nel…

23 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Catalfo: «Prevediamo un rifinanziamento della cig»

«Stiamo prevedendo delle misure, alcune da inserire in manovra, altre in un decreto che verrà emanato nelle prossime settimane. Nel decreto vi sarà un rifinanziamento della…

23 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia