Lavoro, Calenda: “Mai detto che bisogna dire addio al Jobs act” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Lavoro, Calenda: “Mai detto che bisogna dire addio al Jobs act”

“Leggo oggi su Repubblica che avrei detto che bisogna dire addio al Jobs act. Nulla di più distante da quanto discusso e pensato”. Così il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, commenta, con una nota, l’articolo pubblicato dal quotidiano La Repubblica, dal titolo Jobs act addio, pensiamo ai lavoratori, il manifesto operaista di Calenda. “Ritengo il Jobs act una riforma fondamentale e positiva per l’Italia. Ho semplicemente detto che bisogna ripensare il sistema degli ammortizzatori per prepararci ad affrontare transizioni industriali sempre più rapide e convulse”, ha concluso.

 

Scrivi una replica

News

Governo, Conte: «Aiutateci a rimarginare la crisi in atto»

«Aiutateci a rimarginare la crisi in atto». Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo alla Camera dei deputati. «Cari cittadini, la fiducia…

18 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Navalny: «Nonno-Putin ha paura»

«Ho visto che molte volte si sono fatti beffe del sistema giudiziario ma presumo che il nonno che se ne sta nel bunker (Vladimir Putin,…

18 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Portavoce Navalny: «Mosca non lo fa parlare con l’avvocato»

«L’avvocato di Alexey, Olga Mikhailova, è stata davanti al dipartimento di polizia di Khimki per un’ora, ha presentato alla polizia il suo mandato e le…

18 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue: «Rilascio immediato di Navalny»

La Germania ha chiesto il rilascio immediato dell’oppositore russo, Alexey Navalny, con il ministro degli esteri tedesco che ha definito incomprensibile l’arresto. Anche il presidente…

18 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia