Def, Tria: «Bisogna continuare con il calo del debito» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Def, Tria: «Bisogna continuare con il calo del debito»

«Il quadro macroeconomico tendenziale del Def prevede un deficit allo 0,8% del Pil nel 2019 e il pareggio di bilancio nel 2020, con il debito che inizierebbe un chiaro percorso discendente. È un’evoluzione che è bene non mettere a repentaglio, perché il consolidamento bilancio è condizione necessaria per mantenere la fiducia dei mercati finanziari, imprescindibile per tutelare i risparmi italiani e ottenere una crescita stabile. Dobbiamo mantenere il percorso di riduzione del debito». È quanto detto da Giovanni Tria, ministro dell’Economia. «Lo scenario tendenziale del rapporto deficit-Pil sarà oggetto di seria riflessione in sede di predisposizione del quadro programmatico in stretta collaborazione con l’Unione europea. Nel rispetto degli impegni europei e della normativa italiana si individuerà il percorso più adatto», ha aggiunto il ministro.

 

Scrivi una replica

News

Birmania, uccisi altri sei protestanti

Durante le proteste antigolpe, l’esercito militare birmano ha ucciso altri 6 manifestanti, portando così a 12 i totale delle vittime dall’inizio delle proteste.…

3 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Caso Navalny, Mosca: «Risponderemo alle nuove sanzioni Usa»

«La Russia risponderà alle nuove sanzioni Usa per il caso Navalny in base al principio di reciprocità, ma la reazione non sarà necessariamente simmetrica». Lo…

3 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Biden: «Non bisogna abbassare la guardia»

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha comunicato che non è il momento per abbassare la guardia, dopo che Texas e Mississipi hanno annunciato…

3 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Biden ritira la nomina del capo dell’ufficio budget

La Casa Bianca ha ritirato la nomina di Neera Tandem, come direttrice dell’Office of Management and Budget. Tandem aveva suscitato critiche di senatori di entrambi…

3 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia