Oxfam: «In italia 430mila attività irregolari nell’agricoltura» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Oxfam: «In italia 430mila attività irregolari nell’agricoltura»

«Milioni di donne e di uomini che ogni giorno lavorano in tutto il mondo e in Italia per portare il cibo sulle nostre tavole sono intrappolati nel circolo vizioso della povertà, vittime spesso di condizioni di lavoro disumane, a dispetto dei profitti multimiliardari generati dall’industria alimentare». È quanto emerge nel comunicato Maturi per il cambiamento diffuso dall’Oxfam, che sottolinea come in Italia ci siano circa 430mila lavoratori irregolari nel campo dell’agricoltura, 100mila dei quali vittime di sfruttamento. Inoltre, lo studio analizza le politiche di alcune tra le maggiori catene di supermercati in Europa e negli Stati Uniti, che stentano ad adottare pratiche commerciali più eque nei confronti di piccoli produttori e lavoratori agricoli lungo le loro filiere di approvvigionamento. In particolare, l’Oxfam, denuncia che questi ultimi trattengono una quota crescente del prezzo pagato dai consumatori, in alcuni casi fino al 50%, mentre quella destinata a lavoratori e produttori è spesso meno del 5%.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Mattarella: «In questa fase serve responsabilità collettiva»

«In questa fase serve la responsabilità collettiva, comportamenti diffusi». Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo in occasione della cerimonia di di…

20 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conte: «Mai escluso l’accesso al Mes»

«Non ho mai escluso l’accesso al Mes». Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, parlando a Bruno Vespa per il libro Perché l’Italia…

20 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, rinnovato regime di sanzioni contro Isis e al-Qaeda

Il Consiglio dell’UE ha rinnovato oggi il regime di sanzioni contro l’Isis e al-Qaeda (che consistono tra le altre cose in un congelamento dei beni…

19 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

«Nell’Ue, tra marzo e giugno, 168mila decessi in più rispetto alla media»

Tra marzo e giugno 2020, nei 26 Paesi dell’Unione europea che hanno reso disponibili i dati, sono stati registrati 168mila decessi in più rispetto al…

19 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia