Sondaggio Tecnè, intenzioni di voto: la Lega continua a crescere | T-Mag | il magazine di Tecnè

Sondaggio Tecnè, intenzioni di voto: la Lega continua a crescere

Consensi in aumento per il partito di Matteo Salvini. Distante, anche se di poco, il M5s. Giudizi positivi su Conte. Particolarmente apprezzate, inoltre, le politiche migratorie del governo
di Redazione

Lega oltre il 30%. Questo è quanto emerge da un sondaggio dell’Istituto di ricerca Tecnè per Tgcom24. Se si votasse oggi, il partito guidato da Matteo Salvini otterrebbe il 30,3% delle preferenze (contro il 17,4% ottenuto alle ultime Politiche). A seguire l’altra forza di governo, il M5S, con il 29,5% in calo nel confronto con il voto di inizio marzo (32,7%). Il sondaggio è stato condotto tra il 5 e il 6 settembre (hanno dichiarato il voto il 57,9%, mentre l’area dell’astensione/indecisi si attesta al 42,1%). Distanziato il Partito democratico, che resta su posizioni stabili, al 17,6%. Forza Italia otterrebbe invece il 11%, Fratelli d’Italia il 3,5%. Chiude LeU con il 2% (altri partiti al 6,1%).

Al campione è stato poi chiesto di esprimere un giudizio sui leader del governo: tra Giuseppe Conte, Matteo Salvini e Luigi Di Maio, il presidente del Consiglio è quello che riscuote maggior successo – il 48% ha espresso infatti un giudizio positivo nei suoi confronti – mentre, pur rimanendo su percentuali di gradimento piuttosto alte, i suoi vice si fermano rispettivamente al 44 e al 41%.

Particolarmente apprezzate da quanti hanno risposto alle domande del sondaggio sono le politiche migratorie del governo – il 50% ha espresso un giudizio positivo –, mentre lo sono un pochino meno quelle sulla sicurezza (35%) e quelle economiche (31%).

Non raggiungono il 30% dei giudizi positivi le politiche sul lavoro (28%), sulla salute (22%) e sulla protezione sociale (21%).

Nei 100 giorni trascorsi dal suo insediamento, il governo si è “scontrato” spesso con l’Unione europea su diversi temi (migranti, conti pubblici…). Il 51% esprime complessivamente un giudizio positivo su come il governo sta tutelando gli interessi dell’Italia nei confronti dell’Europa. Il 45% ha dichiarato di credere il contrario mentre il 4% del campione ha ammesso di non sapere.

NOTA METODOLOGICA
Campione rappresentativo della popolazione maggiorenne residente in Italia, articolato per sesso, età, area geografica.
Estensione territoriale: intero territorio nazionale
Numerosità del campione: 1.000 casi [totale contatti 4.099 – rispondenti 1.000 – rifiuti/sostituzioni 3.099]
Metodo di rilevazione: CATI-CAMI-CAWI
Margine di errore: +/- 3,1% (sui risultati a livello dell’intero campione)
Data di effettuazione delle interviste: 5-6 settembre 2018
Committente: Tgcom24
Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè S.r.l.
Il documento completo è disponibile sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, via libera del Cts a tamponi rapidi nelle scuole italiane

Il CTS, il Comitato tecnico scientifico, ha dato il via libera alla possibilità di effettuare tamponi rapidi nelle scuole italiane «ai fini esclusivi di screening è possibile…

29 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Guterres: «Dobbiamo agire adesso, altrimenti rischiamo recessione globale»

«Se non agiamo ora, abbiamo davanti una recessione globale che potrebbe spazzare via decenni di sviluppo e rendere completamente fuori portata l’Agenda 2030». Così il…

29 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Tensioni Armenia-Azerbaigian, «intensi combattimenti»

Proseguono gli scontri tra Armenia e Azerbaigian nonostante i ripetuti appelli al cessate il fuoco. In particolare, riporta la Tass, l’Azerbaigian riferisce che tra ieri…

29 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Save the Children: «La pandemia ha peggiorato le condizioni dei bambini siriani»

La pandemia ha peggiorato le condizioni dei bambini siriani. Secondo Save the Children, negli ultimi sei mesi il numero di minori in condizioni di insicurezza…

29 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia