Oxfam: «Italia 16esima per disuguaglianza» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Oxfam: «Italia 16esima per disuguaglianza»

«Italia 16esima (15esima sui 35 Paesi Ocse) per l’impegno nelle politiche di contrasto alla disuguaglianza ma 152esima per la percentuale di spesa pubblica destinata all’istruzione». È quanto emerge nel nuovo Indice di Contrasto alla Disuguaglianza dell’Oxfam, che posiziona al primo posto la Danimarca. «Il 16mo posto dell’Italia è dovuto ancor oggi, in termini comparativi, al portato del welfare italiano. Il rischio di ridimensionamento nel ranking è oggi estremamente elevato e il piano di riforme contenuto nella nota di aggiornamento al Def, pur in assenza di molti dettagli specifici, lascia molte perplessità sulla reale capacità del nuovo governo di mantenere l’impegno di riduzione delle disuguaglianze. In particolare la “pace fiscale” si configura come un ennesimo “condono fiscale camuffato” e nel reddito di cittadinanza a preoccupare sono le sue prospettate condizionalità, in particolare il fatto che il lavoro sia visto come unica via di fuga dalla povertà», spiega l’Oxfam nel documento.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Paolo Figliuolo nominato Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19

«Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha nominato il Generale di Corpo d’Armata Francesco Paolo Figliuolo nuovo Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19». Lo rende noto…

1 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, ex presidente Sarkozy condannato a tre anni

L’ex presidente francese, Nicolas Sarkozy, è stato condannato oggi a tre anni, di cui due con la condizionale, per lo scandalo delle intercettazioni. Tra le…

1 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

È morto l’ex segretario generale della Uil, Pietro Larizza

Il segretario generale della Uil dal 1992 al 2000, Pietro Larizza, è morto all’età di 85 anni. Lo ha reso noto il sindacato attraverso una…

1 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Birmania, due nuove accuse contro San Suu Kyi

Violazione delle legge sulla comunicazione e incitamento al disordine pubblico. Queste sono le due nuove accuse rivolte alla leader birmana deposta dal colpo di stato…

1 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia