Chi sono i lavoratori domenicali | T-Mag | il magazine di Tecnè

Chi sono i lavoratori domenicali

Nel 2016 oltre la metà degli addetti degli esercizi commerciali ha lavorato la domenica. I dati Istat
di Redazione

Secondo quanto riportato dall’Istat nell’audizione alla Camera dei deputati sul tema delle aperture degli esercizi commerciali nei giorni festivi, oltre la metà degli addetti del settore, ovvero il 54,4% pari a 733.139 persone, nel 2016 è un lavoratore domenicale. Tra questi, coloro i quali nell’anno hanno svolto la propria attività almeno una domenica su due, quindi con un rapporto di lavoro definibile “ad alta intensità di domeniche lavorate”, sono il 38,5% corrispondenti a 282.475 unità, circa il 21% del totale delle posizioni lavorative.

La media percentuale di lavoratori domenicali riportata dall’Istat trova delle differenze in base alla dimensione del negozio considerato, infatti nella grande distribuzione il 61% di addetti risulta aver lavorato almeno una domenica nell’anno, mentre nella piccola distribuzione la percentuale è del 36,4% del totale. Anche i rapporti di lavoro ad alta intensità di domeniche lavorate sono maggiormente presenti nella grande distribuzione, il 56,7% degli addetti ha lavorato almeno una domenica su due, contro il 43,3% di quella piccola. Anche il tipo di contratto dell’addetto incide: nella grande distribuzione il 39% di coloro sono in possesso di un contratto di lavoro part-time verticale o misto e il 47,2% di lavoratori a tempo determinato ha, nel 2016, lavorato almeno una domenica su due. Già nella precedente audizione alla Commissione Attività produttive, l’Istat aveva fatto emergere dettagli sul tema, evidenziando che nel settore del commercio a lavorare la domenica sono soprattutto le donne: nel 61% dei casi si tratta di addette domenicali, a fronte di una quota media di occupate del 47,8%, e coinvolti sono generalmente giovani, quasi il 43% ha meno di 35 anni, rispetto ad una presenza degli stessi che pesa per il 36% sul totale degli occupati nel commercio.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Usa: meno di 40 mila casi in 24 ore

Gli Stati Uniti hanno registrato meno di 40mila casi nelle ultime 24 ore, stando al consueto bollettino della Johns Hopkins University, un dato che non…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Congo, ucciso magistrato che indagava su morte Attanasio

È stato ucciso in Congo il magistrato militare che indagava sull’agguato in cui sono morti l’ambasciatore italiano Luca Attanasio, il carabiniere di scorta Vittorio Iacovacci…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, netto calo dei casi in Gran Bretagna

Continuano a calare notevolmente i casi di coronavirus in Gran Bretagna, dove nelle ultime 24 ore su 863mila tamponi effettuati, solo 6.500 sono risultati positivi.…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Nuova Zelanda, terremoto di magnitudo 8.1 al largo: allarme tsunami rientrato

Dopo le tre scosse di magnitudo 6.9, 7.1, 8.1, a largo della Nuova Zelenda, si era alzata l’allerta di tsunami, ma l’allarme è rientrato dopo…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia