Dombrovskis: «L’Italia deve correggere la manovra» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Dombrovskis: «L’Italia deve correggere la manovra»

«Dovrà essere considerevole la correzione della manovra italiana. Numericamente l’Italia avrebbe dovuto assicurare un miglioramento del deficit strutturale di 0,6% invece c’è un peggioramento di 0,8%. Pari a una deviazione dell’1,4%. È una deviazione molto ampia». Sono le parole del vicepresidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis. «La Commissione Ue – ha aggiunto – sta considerando la procedura per debito contro l’Italia e per questo sta anche preparando il rapporto sul debito. Lo abbiamo fatto anche gli anni scorsi, concludendo che l’Italia era sostanzialmente in linea con i requisiti del Patto e quindi non abbiamo aperto la procedura. Ma in questo caso, se il Documento programmatico di bilancio non cambia materialmente, dobbiamo riconsiderare le conclusioni».

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, in Italia nelle ultime 24 ore registrati 1.912 nuovi casi

Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.912 casi positivi, il numero giornaliero più alto dalla fine del lockdown. Lo ha reso noto il ministero…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Prometeia prevede un calo del 9,6% per il Pil italiano nel 2020

Il centro studi Prometeia ha aggiornato le stime sull’economia italiana nel 2020 e nel 2021, indicando un calo del PIL del 9,6% quest’anno e una…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, attacco presso l’ex sede di Charlie Hebdo: quattro persone ferite

Un attacco a Parigi nella tarda mattinata di oggi, nei pressi dell’ex sede di Charlie Hebdo, che nel gennaio 2015 fu teatro della strage compiuta…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Fratelli d’Italia, Raffaele Fitto positivo al coronavirus

Il candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Puglia ha annunciato su Facebook di essere risultato positivo al tampone per il coronavirus. Positiva anche la…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia