Russia, Lavrov: «I 24 marinai ucraini saranno processati secondo le leggi russe» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Russia, Lavrov: «I 24 marinai ucraini saranno processati secondo le leggi russe»

I 24 marinai ucraini «sono tutelati dai trattati sui diritti umani e saranno processati secondo le leggi russe russe, perché sono entrati in acque russe illegalmente». Lo ha detto il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, intervenendo nel corso di una conferenza stampa, a margine della missione OSCE durata due giorni. «Ora dobbiamo vedere le tempistiche secondo il diritto russo. Vedremo che cosa accadrà durante le udienze», ha aggiunto il ministro. I 24 marinai sono stati arrestati dalle autorità russe mentre attraversavano lo stretto di Kerch, a bordo di alcune navi militari ucraine, Berdyansk, Nikopol e Yany Kapu, per raggiungere il Mar d’Azov.

 

Scrivi una replica

News

Brexit, von der Leyen: «Non so dire se alla fine arriveremo ad un accordo»

«Sono giornate decisive per il negoziato col Regno Unito» per la Brexit, «ma ad oggi non posso dire se alla fine arriveremo ad un accordo».…

25 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, a livello mondiale i contagi sfiorano i 59,9 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 59.888.630. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

25 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, von der Leyen: «Con i vaccini, si vede la luce in fondo al tunnel»

«I primi cittadini europei potrebbero essere vaccinati prima della fine di dicembre, si vede la luce in fondo al tunnel». Lo ha detto la presidente…

25 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Speranza: «Il 2 dicembre presenteremo il piano per i vaccini»

«Io sarò in Parlamento il 2 dicembre per presentare il piano strategico dei vaccini che stiamo costruendo». Lo ha annunciato il ministro della Salute, Roberto…

25 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia