Industria: fatturato stabile a novembre | T-Mag | il magazine di Tecnè

Industria: fatturato stabile a novembre

L'indice aumenta leggermente in termini congiunturali (+0,1%). Ma gli ordinativi registrano una lieve diminuzione (-0,2%). I dati Istat
di Redazione

A novembre si stima che il fatturato dell’industria aumenti leggermente in termini congiunturali (+0,1%), dopo la flessione dello 0,5% del mese precedente; nella media degli ultimi tre mesi, l’indice complessivo ha mantenuto lo stesso livello dei tre mesi precedenti. Gli ordinativi registrano una lieve diminuzione congiunturale (-0,2%); nella media degli ultimi tre mesi, sui tre mesi precedenti, si registra un calo più consistente (-1,2%). Così i dati Istat su fatturato e ordinativi dell’industria.

La dinamica congiunturale del fatturato, spiega l’Istat, riflette un leggero aumento del mercato interno (+0,1%) e una variazione nulla di quello estero. Per gli ordinativi la flessione congiunturale è sintesi di una contrazione delle commesse provenienti dal mercato interno (-1,1%) e di un incremento di quelle provenienti dall’estero (+1,1%). Con riferimento ai raggruppamenti principali di industrie, a novembre gli indici destagionalizzati del fatturato segnano un aumento congiunturale dell’1,9% per i beni strumentali e una riduzione dell’1,0% sia per i beni di consumo sia per i beni intermedi.

Corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi sono stati 21 come a novembre 2017), il fatturato totale cresce in termini tendenziali dello 0,6%, con una flessione dello 0,4% sul mercato interno e un incremento del 2,5% su quello estero. Con riferimento al comparto manufatturiero, il settore del coke e dei prodotti petroliferi raffinati registra la crescita tendenziale più rilevante (+13,5%), mentre l’industria farmaceutica mostra la flessione maggiore (-9,7%).

L’indice grezzo degli ordinativi segna un calo tendenziale del 2%, sintesi di una marcata diminuzione, del 4,4%, per il mercato interno e di un incremento dell’1,4% per il mercato estero. La maggiore crescita tendenziale si registra nel settore delle apparecchiature elettriche (+27,4%), mentre la diminuzione più marcata si rileva nel comparto dei mezzi di trasporto (-11,2%).

(fonte: Istat)

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Oms: «L’Italia ha dimostrato che anche la situazione peggiore si può invertire»

Nel corso dell’emergenza sanitaria, «l’Italia è stata un esempio scintillante di come, con unità nazionale e solidarietà, impegno comune e umiltà, anche la situazione peggiore…

21 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Regionali e referendum taglio parlamentari, nel primo giorno affluenza al 40%

Nel primo giorno di votazione, l’affluenza è stata del 39,38% per il referendum per il taglio dei parlamentari e del 41,37% nelle quattro regioni –…

21 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Spadafora: «Fino a mille spettatori agli eventi sportivi all’aperto»

«Finalmente già a partire dalle semifinali e dalle finali degli Internazionali di tennis potranno assistere mille spettatori a tutte le competizioni sportive che si terranno all’aperto…

18 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, formalizzato accordo tra la Commissione europea e Sanofi-Gsk per 300 milioni dosi di vaccino

È stato formalizzato l’accordo tra la Commissione europea e il duo Sanofi–GSK, due case farmaceutiche europee – la prima è francese, britannica la seconda –,…

18 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia