Cina: «Italia indipendente su Via della seta» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Cina: «Italia indipendente su Via della seta»

«Storicamente, l’Italia è stata una fermata della Via della seta. Diamo il benvenuto all’Italia e ad altri Paesi europei che prendono parte attiva alla Belt and Road Initiative. L’Italia è un Paese indipendente e confidiamo possiate attenervi alla decisione presa da voi in modo indipendente». Lo ha detto Wang Yi, ministro degli Esteri cinese, rispondendo a una domanda sulle pressioni esterne alla riflessione, in particolare dagli Usa, sull’adesione di Roma alla “nuova via della Seta” cinese la cui fase negoziale con Pechino è alle battute finali.

 

Scrivi una replica

News

Superlega, Johnson e Macron contro i 12 club

Il premier britannico, Boris Johnson e il presidente francese, Emmanuel Macron, hanno inviato i club fondatori a fermarsi e ripensare alla creazione della Superliga, perchè…

19 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mattarella: “Giornalismo contribuisce alla rinascita del Paese”

“Il giornalismo è interrogato da questa prospettiva di rinascita civile, sociale, economica, per potervi contribuire, accompagnandola. Le democrazie hanno bisogno di un giornalismo vivo, libero,…

19 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Deloitte: “In Italia la Pubblica amministrazione ha un efficienza minore rispetto alla media dei Paesi Ue”

Da quanto emerge da una analisi di Deloitte sulla semplificazione amministrativa e le iniziative per migliorare il rapporto tra Pa e imprese, in Italia si…

19 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, riapre bolla tra Australia e Nuova Zelanda

Riapre la bolla tra Australia e Nuova Zelanda, con i primi voli che sono partiti questa mattina e permetterà ai residenti di spostarsi senza doversi…

19 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia