Conti pubblici, Dombrovskis: «All’Italia serve una correzione sostanziale del deficit 2019 e 2020» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Conti pubblici, Dombrovskis: «All’Italia serve una correzione sostanziale del deficit 2019 e 2020»

«Ovviamente la Commissione europea resta aperta al dialogo con l’Italia, ma per sperare di evitare la procedura il governo deve cambiare traiettoria di bilancio». Lo ha detto il vice presidente della Commissione europea, Valdis Dombrovskis, intervenendo nel corso di un’intervista rilasciata al quotidiano La Repubblica, il giorno successivo alla decisione della Commissione Ue di raccomandare l’apertura di una procedura di infrazione contro l’Italia per debito eccessivo. «Serve una correzione sostanziale del deficit 2019 e sul 2020, anni in cui ci sono rischi di una nuova deviazione significativa rispetto agli obiettivi», ha aggiunto.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, obbligo di mascherina per tutti i dipendenti della Casa Bianca

I dipendenti della Casa Bianca dovranno indossare nuovamente le mascherine all’interno dell’edificio e in tutta l’area circostante, per prevenire la diffusione del coronavirus. La decisione…

28 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: “Sale la fiducia dei consumatori a luglio: 116,6. In crescita anche la fiducia delle imprese a 116,3”

“A luglio 2021 si stima un aumento sia dell’indice del clima di fiducia dei consumatori (da 115,1 a 116,6) sia dell’indice composito del clima di…

28 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Fmi: “Italia meglio della Germania: nel 2021 Pil +4,9%”

Il Fondo Monetario Internazionale, ha rialzato le stime di crescita dell’Italia per il 2021 e il 2022. Dopo la contrazione dell’8,9% nel 2020, il pil…

28 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli di Stato: spread Btp/Bund a 107 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 107 punti.…

28 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia