«Monitor Italia»: il consenso ai partiti, la fiducia istituzionale e il clima economico | T-Mag | il magazine di Tecnè

«Monitor Italia»: il consenso ai partiti, la fiducia istituzionale e il clima economico

Il sondaggio Tecnè in collaborazione con l’Agenzia Dire, chi sale e chi scende nelle preferenze degli italiani

di Redazione

Se la fiducia nei confronti del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, resta stabile, si registra invece un leggero calo nell’indice di fiducia nel governo. Mentre non si evidenziano, rispetto alle rilevazioni del 4 luglio, cambiamenti significativi per quanto riguarda il clima economico. È quanto emerge, in sintesi, dal Monitor Italia dell’istituto di ricerca Tecnè in collaborazione con l’Agenzia Dire.

In una scala da 0 (nessuna fiducia) a 100 (completa fiducia), l’indice relativo al presidente della Repubblica si colloca a quota 57, mentre quello nel governo è sceso di un punto, da 38 a 37.

Osservando il consenso ai partiti – l’area dell’astensione/incerti si attesta al 43,1% (+0,1%) – , la Lega, che resta stabilmente primo partito, otterrebbe oggi il 37,1% (lieve calo rispetto alla precedente rilevazione, -0,2%). In miglioramento Pd (al 23,5%, +0,2%) e M5S (al 17,2%, +0,2%) FdI (al 6,8%, +0,2%), Verdi (al 2%, +0,1%), La Sinistra (all’1,4%, +0,1%); in lieve calo, invece, Forza Italia (al 7,9%, 0,4%), +EU (al 2,3%, -0,3%). Altri partiti al’1,8% (+0,1%). Il consenso politico del governo – ovvero la percentuale di chi dichiara il voto a Lega e M5S sul totale del campione – passa da 34,6% a 34,5%.

In una scala da 0 (totalmente peggiorata) a 100 (totalmente migliorata), tanto la situazione economica dell’Italia rispetto a 12 mesi fa quanto le attese a un anno restano su valori stabili, tuttavia al di sotto della soglia dei 50 punti: nel primo caso l’indice si colloca a 34, nel secondo a 44.

NOTA METODOLOGICA
Campione di 1.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne italiana, articolato per sesso, età, area geografica estensione territoriale: intero territorio nazionale.
Interviste effettuate il 10-11 luglio 2019 con metodo cati – cami – cawi.
Margine di errore +-3,1%
Totale contatti: 4.558- rispondenti: 1.000- rifiuti/sostituzioni: 3.558
Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè srl – Committente: DIRE – Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Oms: «In una settimana nel mondo 9mila decessi: calo del 21%»

«Dal 9 maggio al 15 maggio, dopo il continuo calo registrato da fine marzo, i nuovi casi settimanali di Covid-19 nel mondo si sono stabilizzati…

19 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Kiev: «Cessate il fuoco impossibile senza il ritiro delle truppe russe»

«Non offriteci un cessate il fuoco, questo è impossibile senza il ritiro totale delle truppe russe. La società ucraina non è interessata a una nuova “Minsk”…

19 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Draghi: «Solo l’Ucraina deciderà che pace accettare»

«L’Italia si muoverà a livello bilaterale e insieme ai partner europei e agli alleati per cercare ogni possibile opportunità di mediazione ma dovrà essere l’Ucraina, e nessun altro,…

19 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Scholz: «Benvenute Svezia e Finlandia, con voi Nato più sicura»

«Lo dico senza esitazione: cari amici di Svezia e Finlandia, siete i benvenuti! Con voi la Nato e L’Europa saranno più forti e sicure». Lo ha…

19 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia