«Monitor Italia»: il consenso ai partiti, la fiducia istituzionale e il clima economico | T-Mag | il magazine di Tecnè

«Monitor Italia»: il consenso ai partiti, la fiducia istituzionale e il clima economico

Il quadro politico dell’Italia resta sostanzialmente stabile, così come quello economico. Il 58% degli intervistati ritiene che la vicenda dei presunti rapporti Russia-Lega sia seria e da approfondire: il sondaggio Tecnè in collaborazione con l’Agenzia Dire

di Redazione

Il quadro politico dell’Italia resta sostanzialmente stabile rispetto alla scorsa settimana, la Lega perde appena lo 0,1% e il 58% degli intervistati ritiene che la vicenda dei presunti rapporti Russia-Lega sia seria e da approfondire. Mentre non si evidenziano, rispetto alle rilevazioni dell’11 luglio, cambiamenti significativi per quanto riguarda il clima economico. È quanto emerge dall’ultimo Monitor Italia dell’istituto di ricerca Tecnè in collaborazione con l’Agenzia Dire.

In una scala da 0 (nessuna fiducia) a 100 (completa fiducia), l’indice relativo al presidente della Repubblica si colloca a quota 58 (+1), mentre quello nel governo è fermo a 37.

Osservando il consenso ai partiti – l’area dell’astensione/incerti si attesta al 43,6% (+0,5%) – , la Lega, che resta stabilmente primo partito, otterrebbe oggi il 37% (lieve calo rispetto alla precedente rilevazione, -0,1%). In miglioramento Pd (al 23,6%, +0,1%) e M5S (al 17,3%, +0,1%), Forza Italia (all’8%, +0,1%), +Europa (al 2,4%, +0,1%) , La Sinistra (all’1,5%, +0,1%); in lieve calo, invece, FdI (al 6,6%, -0,2%), Europa verde (all’1,9%, -0,1%). Altri partiti all’1,7% (-0,1%). Il consenso politico del governo – ovvero la percentuale di chi dichiara il voto a Lega e M5S sul totale del campione – passa da 34,5% a 34,2%. Il consenso politico dell’opposizione si attesta al 22,2% (-0,2%)

In una scala da 0 (totalmente peggiorata) a 100 (totalmente migliorata), tanto la situazione economica dell’Italia rispetto a 12 mesi fa quanto le attese a un anno restano su valori stabili, tuttavia al di sotto della soglia dei 50 punti: nel primo caso l’indice si colloca a 34, nel secondo a 44. Anche la situazione personale rispetto a 12 mesi si mantiene su valori stabili (44/100).

La vicenda dei presunti rapporti Lega-Russia è «seria, da approfondire» secondo il 58% degli intervistati da Tecnè, non la pensa così il 21,3% (non sa il 20,7%).

Le politiche economiche del governo (rispetto a quelle dei governi precedenti) vengono giudicate pericolose dal 30,2% degli intervistati. Sono coraggiose e utili per il 24,9%, in linea con le precedenti per il 27,6% (non sa il 17,3%).

NOTA METODOLOGICA
Campione di 1.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne italiana, articolato per sesso, età, area geografica estensione territoriale: intero territorio nazionale.
Interviste effettuate il 17-18 luglio 2019 con metodo cati – cami – cawi.
Margine di errore +-3,1%
Totale contatti: 4.579- rispondenti: 1.000- rifiuti/sostituzioni: 3.579
Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè srl – Committente: Agenzia DIRE – Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

 

Scrivi una replica

News

Ucraina, Scholz: «Putin non deve vincere e sono convinto che non vincerà»

Il presidente russo Vladimir «Putin non deve vincere e sono convinto che non vincerà» in Ucraina. Così il cancelliere tedesco, Olaf Scholz, intervenendo al World…

26 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Draghi: «Siamo qui per fare quello che serve all’Italia»

«Condivido molto il titolo che avete scelto per il vostro congresso. “Esserci per cambiare”, una frase che racchiude il senso di questo governo». Lo ha…

26 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Moody’s taglia le stime di crescita dell’economia mondiale per il 2022 e il 2023

Nel 2022 e nel 2023, l’economia mondiale crescerà meno del previsto. Lo sostiene l’agenzia di rating Moody’s, rivedendo al ribasso le stime di crescita delle…

26 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

È morto l’ex presidente del Consiglio Ciriaco De Mita. Aveva 94 anni

È morto giovedì mattina nella casa di cura Villa dei Pini di Avellino Ciriaco De Mita, ex presidente del Consiglio e segretario della Democrazia Cristiana.…

26 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia