Sanità, Speranza: «Dalla prossima manovra chiederò più risorse» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Sanità, Speranza: «Dalla prossima manovra chiederò più risorse»

«Io non dico solo basta ai tagli alla sanità. Io chiedo già dalla prossima manovra finanziaria più risorse per la sanità». Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenendo a Circo Massimo, la trasmissione radiofonica in onda sull’emittente Radio Capital. «Non importa quanti soldi hai, da dove vieni, il colore della pelle devi comunque avere il diritto universale ad essere curato. Ed altro punto importante è superare le distanze territoriali, le differenze e consentire l’accesso alla qualità sanitaria in tutte le aree del paese», ha aggiunto.

 

Scrivi una replica

News

Istat: «A settembre migliora il clima di fiducia di consumatori e imprese»

«A settembre 2020 migliorano sia il clima di fiducia dei consumatori (da 101,0 a 103,4) sia quello delle imprese (l’indice composito sale da 81,4 a…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, nel mondo i contagi registrati hanno raggiunto i 32,2 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 32.255.574 A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, il carnevale di Rio de Janeiro è stato rinviato a tempo indeterminato

L’edizione 2021 del carnevale di Rio de Janeiro è stata rinviata, a causa della pandemia. Previsto per febbraio, l’evento è stato rinviato a tempo indeterminato. «L’evento…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, l’Oms: «L’Italia ha reagito con forza, ribaltando la traiettoria dell’epidemia»

«L’Italia è stato il primo Paese occidentale ad essere stato pesantemente colpito dal Covid-19». Lo ha ricordato l’OMS, l’Organizzazione mondiale della Sanità, elogiando, in un…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia