«Monitor Italia», il consenso ai partiti e la fiducia nel governo | T-Mag | il magazine di Tecnè

«Monitor Italia», il consenso ai partiti e la fiducia nel governo

In calo tutti i partiti maggiori: Lega, M5s, Pd e Forza Italia. Mentre continua a crescere la quota di quanti dicono di non avere fiducia nell’esecutivo
di Redazione

Perde qualche consenso, ma la Lega rimane comunque primo partito in Italia: si è detto pronto a votarla il 34,7% (-0,6% rispetto al sondaggio condotto il 29 novembre) del campione intervistato dall’istituto di ricerca Tecnè per il Monitor Italia realizzato in collaborazione con l’Agenzia Dire. In calo anche il Partito democratico e il Movimento 5 stelle – entrambe le forze di governo perdono lo 0,2% –, con i primi che si attestano al 18,9% e i secondi al 15,6%. Secondo il sondaggio – la rilevazione è stata realizzata il 5 e il 6 dicembre coinvolgendo 1.000 persone, con un margine di errore del +/-3,1% –, cresce invece Fratelli d’Italia, adesso al 10% (+0,6%). Forza Italia scende al 7,9% e Italia Viva al 3,9%: il calo registrato per tutti e due i partiti è dello 0,2%. La Sinistra sale al 2,4% (+0,3%) mentre crescono i consensi anche per Azione di Carlo Calenda (1,5%, +0,4%) e +Europa (1,8%, +0,1%). Gli altri partiti raccolgono il 2% delle preferenze (+0,1%). L’area dell’astensione e degli incerti si attesta al 41,9% (-0,4%).

Continua a crescere la quota di quanti dicono di non aver fiducia nel governo: al 6 dicembre si attesta al 68,3%, in aumento dello 1,4% rispetto all’ultima rilevazione condotta la settimana scorsa. Di contro il 26% ha fiducia nell’esecutivo mentre il 5,7% è senza opinione.

Quanto durerà il governo? Il 54,2% degli intervistati dichiara che l’esecutivo resterà in carica fino al giugno 2020, dopo una crisi scatenata dall’esito delle Regionali: tra gennaio e giugno, si vota in Emilia-Romagna, Calabria, Marche, Liguria, Campania, Puglia, Veneto, Toscana. Il 26% sostiene che porterà a termine la legislatura. Il 19,8% dice di non sapere.

NOTA METODOLOGICA
Campione di 1.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne italiana, articolato per sesso, età, area geografica. Estensione territoriale: intero territorio nazionale
Interviste effettuate il 5-6 dicembre 2019 con metodo Cati, Cami, Cawi
Totale contatti: 4.776 (100%) – rispondenti: 1.000 (20,9%) – rifiuti/sostituzioni: 3.776 (79,1%)
Margine di errore +/-3,1%
Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè srl
Committente: Agenzia DIRE
Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Oms-Ecdc: «Variante Delta dominante in gran parte dell’Europa»

La variante Delta della Sars-CoV-2 «si sta diffondendo rapidamente in tutta Europa ed è ora diventata il ceppo dominante in gran parte della regione». Lo sostengono…

23 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus: in Italia, l’indice Rt sopra quota 1 per la prima volta dal 26 marzo

In Italia, l’indice Rt si è attestato a 1,26, in crescita rispetto allo 0,91 della scorsa settimana. È quanto emerge dalla cabina di regia per…

23 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 192,7 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 192.735.392. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

23 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Xi Jinping in Tibet promette «una nuova era»

«Una nuova era» e «un nuovo capitolo di stabilità duratura e di sviluppo di alta qualità per la regione»: è quanto ha voluto assicurare il…

23 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia