«Monitor Italia», il consenso ai partiti e la fiducia nel governo | T-Mag | il magazine di Tecnè

«Monitor Italia», il consenso ai partiti e la fiducia nel governo

Se le Sardine si presentassero alle elezioni si attesterebbero all’11,4% e farne le spese sarebbero soprattutto Pd e M5s. Il sondaggio Tecnè per l’Agenzia Dire

di Redazione

La Lega perde lo 0,5% rispetto al 20 dicembre 2019, ma resta saldamente primo partito in Italia, con il 31,9% dei consensi. Segue, seppur distanziato, il Pd, che guadagna lo 0,2% (19,3%), mentre il M5s arretra al 15,4% e Fratelli d’Italia cresce leggermente al 10,6%. È quanto emerge dall’ultimo Monitor Italia realizzato dall’istituto di ricerca Tecnè per l’Agenzia Dire. Forza Italia si colloca all’8,1% (+0,4%), Italia Viva registra un 3,9% (-0,1%). La Sinistra sale al 2,7% (+0,3%), Azione cala al 2,1% (-0,1%), i Verdi passano all’1,7% (+0,2%) e +Europa all’1,6% (-0,2%). Altri partiti raccolgono il 2,7% delle preferenze (+0,2%). L’area dell’astensione e degli incerti si attesta al 43,3% (+0,4%).

Secondo l’ultima rilevazione di Tecnè sale leggermente la quota di quanti dicono di avere fiducia nel governo, dal 26,3% del 20 dicembre al 26,5% di oggi. Ma aumenta anche la percentuale di chi dichiara di non avere fiducia, attestandosi oggi al 69,2%, mentre il 4,3% è senza opinione.

Cosa accadrebbe, però, se il movimento delle Sardine si presentasse alle elezioni? Con l’11,4% dei consensi, sarebbe la quarta forza nazionale e a farne le spese sarebbero soprattutto i due principali partiti che sostengono il governo Conte, il Movimento 5 Stelle che scenderebbe al 12% (dal 15,4% senza Sardine) e il Pd al 14,9% (dal 19,3%).

La maggior parte dei voti al movimento delle Sardine, non a caso, arriverebbe proprio da Partito democratico (35%) e M5s (27%), nulla dall’area del centrodestra. Un 15% arriverebbe complessivamente invece 15% da Italia Viva, Azione, +Europa, Verdi, Sinistra.

NOTA METODOLOGICA
Campione di 1.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne italiana, articolato per sesso, età, area geografica
Estensione territoriale: intero territorio nazionale
Interviste effettuate il 9-10 gennaio 2020 con metodo Cati, Cami, Cawi
Totale contatti: 4.944 (100%) – rispondenti: 1.000 (20,2%) – rifiuti/sostituzioni: 3.944 (79,8%)
Margine di errore +/-3,1%
Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè srl
Committente: Agenzia DIRE
Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

 

1 Commento per “«Monitor Italia», il consenso ai partiti e la fiducia nel governo”

  1. […] Presentiamo l’ultimo sondaggio Tecnè. La rilevazione è stata pubblicata dall’Agenzia Dire l’11 gennaio 2020. […]

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Oms: esperti internazionali presto in Cina

Il capo delle emergenze dell’Organizzazione mondiale della sanità, Mike Ryan, ha fatto sapere che gli esperti internazionali torneranno in Cina «il prima possibile» per continuare…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Violenza sulle donne, da gennaio a ottobre in Italia ci sono stati 91 femminicidi

Violenza sulle donne, da gennaio a ottobre in Italia ci sono stati 91 femminicidi. A riferirlo è un rapporto dell’Eures, sottolineando che, nello stesso periodo…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gualtieri: «Rinvio tasso per tutte le imprese con perdite»

«Il governo si appresta a varare grazie allo scostamento da 8 miliardi nuove misure a partire dal rinvio delle nuove scadenze tributarie per i settori…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bankitalia: «La ripresa nel 2021 sarà più lenta del previsto»

«La ripresa nel 2021 sarà verosimilmente più lenta del previsto. Nel quarto trimestre 2020, è plausibile una flessione del Pil anche se più contenuta rispetto…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia