Brexit, dal 2021 chi vuole trasferirsi nel Regno Unito dovrà saper parlare inglese | T-Mag | il magazine di Tecnè

Brexit, dal 2021 chi vuole trasferirsi nel Regno Unito dovrà saper parlare inglese

Dal 2021 sarà più difficile trasferirsi nel Regno Unito. È uno degli effetti post-Brexit che si punta a rendere operativo dopo il periodo di transizione. Ad annunciarlo è stata la ministra dell’Interno britannica, Priti Patel. Il modello è quello australiano, a punti, e riguarderà anche i cittadini dell’UE. L’obiettivo è scoraggiare gli ingressi a «bassa qualificazione». Il visto britannico potrà essere garantito solo a chi parla inglese e ha già un’offerta di lavoro.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, 42 nuovi casi in Cina

Nelle ultime 24 ore la Cina ha registrato 42 nuovi casi di contagi da Covid-19. I casi contagi totali da inizio epidemia è di 81.907:…

10 Apr 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gentiloni: «La prossima sfida è il Fondo per la rinascita»

«Con 500 miliardi i paesi europei si coordinano per una politica economica che affianchi quella monetaria della Bce. È un primo passo, ma è anche…

10 Apr 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Trump: «Paese riaprirà molto presto»

«Se tutto va come speriamo riapriremo il Paese molto, molto, molto presto, lo spero». Lo ha detto il presidente americano, Donald Trump, in un briefing…

10 Apr 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, più di 16mila morti negli Usa e più di 460mila contagi

Continuano a salire le vittime da coronavirus negli Stati Uniti, dove ora si contano più di 16mila morti. Secondo la Johns Hopkins, gli Usa contano…

10 Apr 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia