Coronavirus, 3,7 milioni di lavoratori privati dell’unica fonte di reddito familiare | T-Mag | il magazine di Tecnè

Coronavirus, 3,7 milioni di lavoratori privati dell’unica fonte di reddito familiare

Le misure restrittive per il contenimento della pandemia hanno privato 3,7 milioni di lavoratori «dell’unica fonte di reddito familiare». Lo sostiene un’indagine dell’Università della Tuscia, sottolineando che circa 21 milioni di persone sono in difficoltà economica. Oltre la metà ha un reddito quasi nullo. Le coppie con figli – lo studio ne ha contate un milione e 377mila – sono quelle maggiormente in difficoltà. A seguire i genitori “single”, che sono 439mila. La ricerca sottolinea che «il 47,7% degli occupati dipendenti dei settori interessati dal “lockdown” guadagnava meno di 1.250 euro mensili» mentre «il 24,2% si trova addirittura sotto la soglia dei 1.000 euro» al mese.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, quarantena e tampone obbligatori per chi viene in Italia dal Regno Unito

Quarantena obbligatoria di 5 giorni con obbligo di tampone per chi arriva in Italia dal Regno Unito. Lo prevede un’ordinanza firmata dal ministro della Salute,…

18 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Spagna, dal 26 giugno via obbligo mascherine all’aperto

Anche la Spagna, come la Francia alcuni giorni fa, ha annunciato che a breve toglierà l’obbligo di mascherina all’aperto. A riferirlo il premier Pedro Sanchez,…

18 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, Trump: «Deciderò se ricandidarmi dopo elezioni midterm»

L’ex presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, è tornato a parlare non escludendo una sua ricandidatura nel 2024, ipotesi di cui si discute da tempo.…

18 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Novara, sindacalista muore investito da un camion durante una manifestazione

Adil Belakhdim, 37 anni, coordinatore interregionale dei SiCobas, è morto questa mattina investito da un camion. L’episodio è avvenuto davanti ai cancelli della Lidl di…

18 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia