Coronavirus, il Giappone ha prolungato lo stato di emergenza al 31 maggio | T-Mag | il magazine di Tecnè

Coronavirus, il Giappone ha prolungato lo stato di emergenza al 31 maggio

Il Giappone ha prorogato lo stato di emergenza fino al 31 maggio. Lo ha annunciato il premier giapponese, Shinzo Abe, spiegando «che sarà necessario un mese per risollevare un sistema sanitario provato, per mantenere basso il numero di nuovi pazienti e facilitare la guarigione di sempre più pazienti». Inizialmente lo stato di emergenza, introdotto il 7 aprile, sarebbe dovuto terminare il 5 maggio. Al momento, in Giappone sono stati rilevati 14.877 contagi. I decessi sono stati 487.

 

Scrivi una replica

News

Calcio, Ibrahimovic è risultato positivo al coronavirus

Zlatan Ibrahimovic, calciatore del Milan, è risultato positivo al coronavirus. Lo ha reso noto la società rossonera, aggiungendo che il giocatore si trova adesso in…

24 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Mattarella a Johnson: «Anche noi italiani amiamo la libertà, ma abbiamo a cuore anche la serietà»

«Anche noi italiani amiamo la libertà, ma abbiamo a cuore anche la serietà». Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a Sassari, a margine della…

24 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, nel mondo quasi 32 milioni di persone contagiate

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 31.896.433 A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

24 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Ue: «In alcuni Paesi membri la situazione è peggiore rispetto al picco di marzo»

In alcuni Paesi membri dell’Unione europea «la situazione Covid è anche peggiore del picco di marzo». Lo ha detto la commissaria europea alla Salute, Stella…

24 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia