Istat: «A marzo vendite al dettaglio in calo del 20,5%» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Istat: «A marzo vendite al dettaglio in calo del 20,5%»

«A marzo 2020 si stimano, per le vendite al dettaglio, flessioni rispetto a febbraio pari al 20,5% in valore ed al 21,3% in volume. A determinare l’eccezionale calo sono le vendite dei beni non alimentari, che diminuiscono del 36,0% in valore e del 36,5% in volume, mentre quelle dei beni alimentari sono stazionarie in valore e in lieve diminuzione in volume (-0,4%). Nel primo trimestre del 2020, le vendite al dettaglio registrano un calo del 5,8% in valore e del 5,9% in volume rispetto al trimestre precedente. Diminuiscono le vendite dei beni non alimentari (-11,6% in valore e -11,5% in volume), mentre le vendite dei beni alimentari registrano variazioni positive (rispettivamente, +2,0% in valore e +1,9% in volume). Su base tendenziale, a marzo, si registra una diminuzione delle vendite del 18,4% in valore e del 19,5% in volume. Anche in questo caso sono le vendite dei beni non alimentari a registrare un calo (-36,0% in valore e in volume), mentre risultano in crescita quelle dei beni alimentari (+3,5% in valore e +2,1% in volume). Per quanto riguarda i beni non alimentari, si registrano variazioni tendenziali negative per tutti i gruppi di prodotti. Le diminuzioni maggiori riguardano abbigliamento e pellicceria (-57,1%), giochi, giocattoli, sport e campeggio (-54,2%) e calzature, articoli in cuoio e da viaggio (-54,1%), mentre il calo minore si registra per i prodotti farmaceutici (-6,3%). Rispetto a marzo 2019, il valore delle vendite al dettaglio diminuisce del 9,3% per la grande distribuzione e del 28,2% per le imprese operanti su piccole superfici. Le vendite al di fuori dei negozi calano del 37,9% mentre è in crescita sostenuta il commercio elettronico (+20,7%). Nel corso della fase di rilevazione dei dati vi è stata una contenuta riduzione del tasso di risposta delle imprese, conseguente all’emergenza sanitaria in corso. Le azioni messe in atto per fare fronte a queste perturbazioni nella fase di raccolta dei dati (si veda Nota metodologica, pag. 9) hanno consentito di elaborare e diffondere gli indici relativi al mese di marzo 2020». È quanto emerge nella nota sul commercio al dettaglio dell’Istat.

 

Scrivi una replica

News

Gas, dal 9 agosto entra in vigore l’accordo UE sulla riduzione dei consumi

Entrerà in vigore domani, martedì 9 agosto, l’accordo raggiunto dai Paesi dell’Unione europea per ridurre tra il 1 agosto del 2022 e il 31 marzo…

8 Ago 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Birra, Coldiretti: «In Italia consumo in forte aumento, anche a causa delle alte temperature»

In aumento i consumi di birra, in Italia. Lo rivela un monitor della Coldiretti, sottolineando che l’incremento, trainato probabilmente anche dalle alte temperature, è stato…

8 Ago 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Elezioni, Meloni: «Se FdI prende un voto in più, io premier»

«Le regole si conoscono nel centrodestra». Così la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, ricordando in un intervento a Rtl 102.5 che «il partito che…

8 Ago 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Vaiolo delle scimmie, al via oggi la campagna vaccinale

È iniziata oggi, all’ospedale Spallanzani di Roma, la campagna di vaccinazione contro il vaiolo delle scimmie. «In questi 2 giorni sono già pervenute allo Spallanzani…

8 Ago 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia