Ue, Francia e Germania presentano piano congiunto per il rilancio dell’economia europea | T-Mag | il magazine di Tecnè

Ue, Francia e Germania presentano piano congiunto per il rilancio dell’economia europea

La cancelliera tedesca, Angela Merkel, e il presidente francese, Emmanuel Macron, hanno presentato lunedì un piano franco-tedesco con alcune proposte per rilanciare l’economia dell’Unione europea, duramente colpita dall’emergenza sanitaria. Tra le misure proposte, c’è anche un “recovery fund”, un fondo per la ripresa, da 500 miliardi di euro. I soldi andrebbero “raccolti” sul mercato finanziario e poi destinati ai settori maggiormente in difficoltà non tramite dei prestiti, ma attraverso dei sussidi.

 

Scrivi una replica

News

«In dieci anni, in Italia, circa mille fenomeni meteorologici estremi»

In un decennio, in Italia, sono stati registrati quasi mille fenomeni meteorologici estremi in 507 Comuni. A riferirlo è l’Osservatorio CittàClima di Legambiente, addebitando al…

25 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, von der Leyen: «Non so dire se alla fine arriveremo ad un accordo»

«Sono giornate decisive per il negoziato col Regno Unito» per la Brexit, «ma ad oggi non posso dire se alla fine arriveremo ad un accordo».…

25 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, a livello mondiale i contagi sfiorano i 59,9 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 59.888.630. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

25 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, von der Leyen: «Con i vaccini, si vede la luce in fondo al tunnel»

«I primi cittadini europei potrebbero essere vaccinati prima della fine di dicembre, si vede la luce in fondo al tunnel». Lo ha detto la presidente…

25 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia