Stati Uniti, Corte Suprema: «Nessuno può essere licenziato perché gay o transgender» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Stati Uniti, Corte Suprema: «Nessuno può essere licenziato perché gay o transgender»

Una sentenza della Corte Suprema degli Stati Uniti ha stabilito che, negli Usa, nessuno può essere licenziato perché gay o transgender. I giudici si sono espressi così dopo aver esaminato tre casi. Quello di un coordinatore dei servizi sociali per bambini e un istruttore di lancio licenziati perché gay e quello di un direttore di un’agenzia funebre licenziato dopo aver annunciato di voler abbracciare la sua “identità femminile”. Nella sentenza, il giudice Neil Gorsuch ha scritto che «un datore di lavoro che licenzia un individuo per essere omosessuale o transgender lo fa sulla base di tratti o azioni che non sarebbero messi in discussione su persone di sesso differente. Il sesso svolge un ruolo decisivo nella decisione, e questo è esattamente ciò che il Titolo VII vieta».

 

Scrivi una replica

News

Mosca: «Reagiremo al price cap secondo i nostri interessi»

«La Russia reagirà all’introduzione del price cap sul petrolio nel modo che meglio si adatta ai suoi interessi». Lo ha annunciato il portavoce di Putin,…

9 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Putin: «L’Occidente fomenta caos mondiale»

«L’Occidente sta intenzionalmente fomentando il caos, esacerbando la situazione internazionale». Lo ha detto, Vladimir Putin, in un messaggio a una riunione dei ministri della Difesa…

9 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Erdogan: «Ci opponiamo a politica irrazionale contro Mosca»

«Mentre difendiamo fermamente l’integrità territoriale dell’Ucraina, ci siamo opposti a politiche irrazionali nei confronti della Russia che gettano benzina sul fuoco». Lo ha detto il…

9 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mosca, incendio in centro commerciale: una vittima

C’è una vittima nell’incendio scoppiato questa mattina nel grande centro commerciale Mega Khimki, alla periferia nord-occidentale di Mosca. Ancora sconosciute le cause dell’accaduto.…

9 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia