Eurozona, nel 2020 il Prodotto interno lordo dovrebbe diminuire dell’8,7% | T-Mag | il magazine di Tecnè

Eurozona, nel 2020 il Prodotto interno lordo dovrebbe diminuire dell’8,7%

Nel 2020, il Prodotto interno lordo dell’Eurozona dovrebbe diminuire in termini reali dell’8,7%. Lo ha reso noto la BCE, la Banca centrale europea, diffondendo lo scenario di base delle proiezioni sul PIL. L’economia dell’Eurozona dovrebbe tornare a crescere nel 2021 (+5,2%) e nel 2022 (+3,3%). Nel diffondere le stime, la BCE ha sottolineato che «rispetto all’esercizio di marzo 2020 condotto dagli esperti della BCE, le prospettive per la crescita del PIL in termini reali sono state riviste notevolmente al ribasso di 9,5 punti percentuali per il 2020 e al rialzo pari, rispettivamente, a 3,9 e 1,9 punti percentuali per il 2021 e il 2022».
   

 

Scrivi una replica

News

Lavoro, Bankitalia: «Nel 2020 è cresciuta notevolmente la quota di imprese che usano lo smart working»

Nel 2020, complici le misure restrittive introdotte a causa dell’emergenza sanitaria, la quota delle imprese che hanno fatto ricorso allo smart working è cresciuta in…

22 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, l’indice Rt è sceso a 0,97 dopo cinque settimane in aumento

Nel periodo compreso tra il 30 dicembre 2020 e il 12 gennaio 2021, l’indice di trasmissibilità Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,97 (range 0,85-1,11),…

22 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, l’Ungheria ha firmato un accordo per l’acquisto di due milioni di dosi del vaccino russo

L’Ungheria ha firmato un accordo per acquistare due milioni di dosi dello Sputnik V, il vaccino russo contro il coronavirus. Lo ha annunciato il ministro…

22 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mosca: «A favore del mantenimento del New Start»

La Russia si dichiara «a favore del mantenimento del trattato New Start e dell’estensione di questo trattato per guadagnare tempo per ulteriori colloqui. Possiamo solo…

22 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia