Eurozona, nel 2020 il Prodotto interno lordo dovrebbe diminuire dell’8,7% | T-Mag | il magazine di Tecnè

Eurozona, nel 2020 il Prodotto interno lordo dovrebbe diminuire dell’8,7%

Nel 2020, il Prodotto interno lordo dell’Eurozona dovrebbe diminuire in termini reali dell’8,7%. Lo ha reso noto la BCE, la Banca centrale europea, diffondendo lo scenario di base delle proiezioni sul PIL. L’economia dell’Eurozona dovrebbe tornare a crescere nel 2021 (+5,2%) e nel 2022 (+3,3%). Nel diffondere le stime, la BCE ha sottolineato che «rispetto all’esercizio di marzo 2020 condotto dagli esperti della BCE, le prospettive per la crescita del PIL in termini reali sono state riviste notevolmente al ribasso di 9,5 punti percentuali per il 2020 e al rialzo pari, rispettivamente, a 3,9 e 1,9 punti percentuali per il 2021 e il 2022».
   

 

Scrivi una replica

News

Ucraina, Stoltenberg: «Esito incerto, ma la Russia non ha raggiunto il suo obiettivo»

«Non posso predire il risultato della guerra, nessuno può farlo, ma la sola cosa è che la Russia non ha raggiunto il suo obiettivo in Ucraina».…

24 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Di Maio: «Italia impegnata in prima linea per una soluzione diplomatica»

L’Italia «è impegnata in prima linea per una soluzione diplomatica». Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, intervenendo a margine di un…

24 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, von der Leyen: «Kiev deve vincere la guerra contro la Russia»

 «L’Ucraina deve vincere la guerra. E l’aggressione di Putin deve essere un fallimento strategico». Lo ha detto la presidente della Commissione europea, Ursula von der…

24 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

NATO, Sanchez: «Al vertice di Madrid presenti anche Svezia e Finlandia»

Al vertice NATO, in programma a Madrid alla fine di giugno, parteciperanno anche Finlandia e Svezia. Lo ha reso noto il premier spagnolo, Pedro Sanchez,…

24 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia