Proroga stato di emergenza, Conte: «La pandemia è un processo in evoluzione e non ha esaurito i suoi effetti» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Proroga stato di emergenza, Conte: «La pandemia è un processo in evoluzione e non ha esaurito i suoi effetti»

«La pandemia è un processo in evoluzione e non ha esaurito i suoi effetti. Sarebbe incongruo sospendere bruscamente l’efficacia delle misure adottate se non quando la situazione è riconducibile a un tollerabile grado di normalità. Se questo è vero per eventi che si esauriscono una volta per tutte, come un terremoto, è ancor più vero per la pandemia». Così il premier Giuseppe Conte, per riferire sulla richiesta di proroga dello stato d’emergenza, istituita il 31 gennaio e in scadenza tra pochi giorni, per la gestione della pandemia di coronavirus. Proroga che, secondo quanto riferiscono diversi organi di informazione, dovrebbe essere richiesta al 15 ottobre.

 

Scrivi una replica

News

Gran Bretagna, crisi della benzina fa salire i prezzi ai massimi da 8 anni

Continua la crisi della benzina in Gran Bretagna, dove i prezzi del verde sono arrivati ai massimi da otto anni e il prezzo medio di…

28 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bankitalia: «Balzo degli esposti dei clienti contro le banche nel 2020»

«Balzo, nel 2020, degli esposti alla Banca d’Italia su presunti comportamenti anomali di banche e intermediari finanziari, a causa delle “lamentele all’accesso alle misure governative…

28 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Afghanistan, sistema bancario al collasso

Il sistema bancario dell’Afghanistan è vicino al collasso. Questo è l’allarme lanciato alla Bcc dal capo di uno dei maggiori istituti di credito dell’Afghanistan.…

28 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Vulcano Cumbre, 589 edifici distrutti dalla lava e 258 ettari coperti

Sono 589 gli edifici distrutti dalla lava espulsa dal vulcano Cumbre Vieja sull’isola di La Palma (Canarie). Oltre 21 chilometri di strade e 258 ettari…

28 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia