Patrimonio finanziario, l’Italia è il nono Paese più ricco al mondo | T-Mag | il magazine di Tecnè

Patrimonio finanziario, l’Italia è il nono Paese più ricco al mondo

Stando al report BCG in Italia ci sono circa 400 mila milionari, ovvero persone che detengono un patrimonio di almeno un milione di dollari di ricchezza finanziaria, una fetta pari all’1% della popolazione adulta totale

di Redazione

Con 5.300 miliardi di dollari l’Italia si conferma la nona nazione al mondo per la ricchezza finanziaria. È quanto emerge dalla ventesima edizione del report BCG “Global Wealth 2020: The Future of Wealth Management-A Ceo Agenda”, secondo il quale nei prossimi anni le ipotesi di crescita annuale della ricchezza italiana variano, a seconda degli scenari ipotizzati, in una forchetta compresa tra l’1% ed il 3%.

Stando al report BCG in Italia ci sono circa 400 mila milionari, ovvero persone che detengono un patrimonio di almeno un milione di dollari di ricchezza finanziaria, una fetta pari all’1% della popolazione adulta totale. Per quanto riguarda invece gli Ultra High Net Worth, cioè i soggetti che detengono un patrimonio finanziario superiore ai 100 milioni di dollari, secondo l’analisi sarebbero 1.700. Dal report emerge poi che oltre il quattro decimi (il 41,1% per la precisione) del patrimonio finanziario italiano del 2019 era in mano ai milionari.

Nell’arco degli ultimi venti anni la ricchezza finanziaria mondiale è  praticamente triplicata, passando dagli 80 mila miliardi di dollari del 1999 ai 226 miliardi di dollari della fine dello scorso anno. Solo tra il 2018 ed il 2019 l’aumento è stato del 9,6%, mettendo a segno la crescita più marcata degli ultimi dieci anni. Ricchezza che è stimata aumentare anche nel prossimo quadriennio tra l’1,4% e il 4,5%.

Una forchetta figlia di tre diversi scenari: nel peggiore dei casi, ovvero quello si una perdita strutturale dell’economia, la ricchezza totale mondiale salirà nel 2024 a 243 mila miliardi di dollari; mentre nello scenario migliore, cioè di un rapido ritorno ai livelli pre crisi, salirà a 282 mila miliardi di dollari.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, via libera del Cts a tamponi rapidi nelle scuole italiane

Il CTS, il Comitato tecnico scientifico, ha dato il via libera alla possibilità di effettuare tamponi rapidi nelle scuole italiane «ai fini esclusivi di screening è possibile…

29 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Guterres: «Dobbiamo agire adesso, altrimenti rischiamo recessione globale»

«Se non agiamo ora, abbiamo davanti una recessione globale che potrebbe spazzare via decenni di sviluppo e rendere completamente fuori portata l’Agenda 2030». Così il…

29 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Tensioni Armenia-Azerbaigian, «intensi combattimenti»

Proseguono gli scontri tra Armenia e Azerbaigian nonostante i ripetuti appelli al cessate il fuoco. In particolare, riporta la Tass, l’Azerbaigian riferisce che tra ieri…

29 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Save the Children: «La pandemia ha peggiorato le condizioni dei bambini siriani»

La pandemia ha peggiorato le condizioni dei bambini siriani. Secondo Save the Children, negli ultimi sei mesi il numero di minori in condizioni di insicurezza…

29 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia