Sondaggio Tecnè: verso le regionali 2020 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Sondaggio Tecnè: verso le regionali 2020

Zaia certo della conferma in Veneto, Toti in netto vantaggio in Liguria. In Campania avanti De Luca, mentre Emiliano insegue in Puglia. Nelle Marche avanza il centrodestra, sfida aperta in Toscana: i risultati del sondaggio Tecnè per Quarta Repubblica del 31 agosto

di Redazione

Se si votasse oggi, la Lega si attesterebbe al 24,6%, confermandosi primo partito. Il Pd raccoglierebbe il 19,8% dei consensi, mentre Fratelli d’Italia il 16,5% e il M5s il 16,3%. Forza Italia si collocherebbe al 7,8%, mentre La Sinistra al 3,1%. Azione e Italia Viva si attesterebbero al 2,6%, +Europa all’1,8% e i Verdi all’1,6% (altri partiti al 3,3%, l’area astensione/incerti è al 43,4%). È quanto emerge dal sondaggio di Tecnè per Quarta Repubblica del 31 agosto 2020, la cui rilevazione si concentra soprattutto sulle sfide regionali in programma il 20 e 21 settembre.

(Nota metodologica. Campione di 2.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne italiana, articolato per sesso, età, area geografica – Estensione territoriale: intero territorio nazionale – Interviste effettuate il 29-30-31 agosto 2020 con metodo Cati, Cawi. Margine di errore: 2,2% – Totale contatti: 12.419 (100%) – rispondenti: 2.000 (16,1%) – rifiuti/sostituzioni: 10.419 (83,9%) – Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè srl – Committente: RTI – Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

Regionali Veneto e Liguria

In Veneto, Luca Zaia, presidente uscente, si attesta tra il 70 e il 74%, mentre molto distanziati risultano dal sondaggio Tecnè per Quarta Repubblica tutti gli altri candidati: Arturo Lorenzoni (centrosinistra, 16-20%), Enrico Cappelletti (M5s, 3-7%), Daniela Sbrollini (Italia Viva, 2-4%).

(Nota metodologica. Campione di 2.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne italiana, residente in Veneto, articolato per sesso, età, area geografica – Estensione territoriale: territorio regionale – Interviste effettuate il 24 agosto 2020 con metodo Cati, Cawi. Margine di errore: 2,2% – Totale contatti: 11.704 (100%) – rispondenti: 2.000 (17,1%) – rifiuti/sostituzioni: 9.704 (82,9%) – Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè srl – Committente: RTI – Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it)

Anche in Liguria il presidente uscente, Giovanni Toti, gode di un ampio vantaggio (53-57%), mentre il candidato del centrosinistra e M5s, Ferruccio Sansa, si colloca tra il 36 e il 40%. Aristide Massardo (Italia Viva) si ferma al 3-5% (altri 3-5%).

(Nota metodologica. Campione di 2.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne italiana, residente in Liguria, articolato per sesso, età, area geografica – Estensione territoriale: territorio regionale – Interviste effettuate il 24 agosto 2020 con metodo Cati, Cawi. Margine di errore: 2,2% – Totale contatti: 12.241 (100%) – rispondenti: 2.000 (16,3%) – rifiuti/sostituzioni: 10.241 (83,7%) – Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè srl – Committente: RTI – Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it)

Regionali Toscana e Marche

Oscilla tra il 43 e il 47% il candidato del centrosinistra alle Regionali in Toscana, Eugenio Giani. Segue la candidata del centrodestra, Susanna Ceccardi, stimata nel sondaggio Tecnè tra il 39% e il 43%. Irene Galletti (M5s) si attesta al 5-9% (altri al 5-9%).

(Nota metodologica. Campione di 2.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne italiana, residente in Toscana, articolato per sesso, età, area geografica – Estensione territoriale: territorio regionale – Interviste effettuate il 25 agosto 2020 con metodo Cati, Cawi. Margine di errore: 2,2% – Totale contatti: 11.896 (100%) – rispondenti: 2.000 (16,8%) – rifiuti/sostituzioni: 9.896 (83,2%) – Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè srl – Committente: RTI – Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it)

Secondo il sondaggio Tecnè per Quarta Repubblica, il centrodestra si affermerebbe nelle Marche con il candidato Francesco Acquaroli (43-47%), mentre il candidato del centrosinistra, Maurizio Mangialardi, otterrebbe il 35-39% dei consensi. Si fermerebbe, invece, tra il 13 e il 17% Gian Mario Mercorelli del M5s (altri 2-4%).

(Nota metodologica. Campione di 2.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne italiana, residente nelle Marche, articolato per sesso, età, area geografica – Estensione territoriale: territorio regionale – Interviste effettuate il 26 agosto 2020 con metodo Cati, Cawi. Margine di errore: 2,2% – Totale contatti: 12.435 (100%) – rispondenti: 2.000 (16,1%) – rifiuti/sostituzioni: 10.435 (83,9%) – Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè srl – Committente: RTI – Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it)

Regionali Campania e Puglia

In Campania il presidente uscente Vincenzo De Luca (centrosinistra) è avanti, tra il 45 e il 49%, mentre lo sfidante di centrodestra, Stefano Caldoro, insegue a 33-37%. Valeria Ciarrambino del M5s si colloca tra il 14 e il 18% (altri 2-4%).

(Nota metodologica. Campione di 2.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne italiana, residente in Campania, articolato per sesso, età, area geografica – Estensione territoriale: territorio regionale – Interviste effettuate il 27 agosto 2020 con metodo Cati, Cawi. Margine di errore: 2,2% – Totale contatti: 12.747 (100%) – rispondenti: 2.000 (15,7%) – rifiuti/sostituzioni: 10.747 (84,3%) – Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè srl – Committente: RTI – Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it)

In Puglia è il candidato del centrodestra, Raffaele Fitto, ad essere in vantaggio (39-43%), mentre il presidente uscente, Michele Emiliano, insegue al 36-40%. Si attesta al 14-18% Antonella Laricchia del M5s, fermo al 2-6% Ivan Scalfarotto di Italia Viva (altri all’1-3%).

(Nota metodologica. Campione di 2.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne italiana, residente in Puglia, articolato per sesso, età, area geografica – Estensione territoriale: territorio regionale – Interviste effettuate il 28 agosto 2020 con metodo Cati, Cawi. Margine di errore: 2,2% – Totale contatti: 12.525 (100%) – rispondenti: 2.000 (16%) – rifiuti/sostituzioni: 10.525 (84%) – Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè srl – Committente: RTI – Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it)

 

2 Commenti per “Sondaggio Tecnè: verso le regionali 2020”

  1. […] la puntata di Quarta Repubblica (Rete 4) del 31 agosto 2020 sono stati pubblicati da Tecnè dei sondaggi sulle prossime elezioni […]

  2. […] la puntata del 31 agosto 2020 di Quarta Repubblica (Rete 4) sono state pubblicate le nuove intenzioni di voto realizzate da […]

Scrivi una replica

News

Coronavirus, ISS: «In Italia la prevalenza della variante Delta è al 94,8%»

«In Italia al 20 luglio scorso la prevalenza della cosiddetta “variante Delta” di SARS-CoV-2 era del 94,8%, in forte aumento rispetto alla survey del 22…

30 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Antigone: «Nelle carceri italiane il sovraffollamento è al 113,1%»

Le carceri italiane sono sovraffollate. A denunciarlo è l’associazione Antigone nel suo ultimo rapporto, evidenziando un problema che affligge il nostro Paese da molto tempo.…

30 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Green Pass, Lamorgese: «I controlli verranno implementati»

«Green Pass? I controlli ci sono sempre stati ma ora verranno implementati». Così la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, intervenendo a margine del Comitato sicurezza e…

30 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Costa: «Presumibilmente si arriverà ad una terza dose di vaccino»

«In base alle evidenze scientifiche è presumibile che si arriverà a una terza dose, si tratta di capire quale sarà la scadenza per effettuarla». Lo…

30 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia