L’andamento dell’economia italiana durante la pandemia | T-Mag | il magazine di Tecnè

L’andamento dell’economia italiana durante la pandemia

A livello mensile gran parte degli indicatori macroeconomici italiani si stanno riprendendo, mostrando in alcuni casi veri e propri rimbalzi. Tuttavia, il confronto con un anno fa descrive una risalita ancora molto debole

di Matteo Buttaroni

Venerdì 25 settembre l’agenzia di rating Standard & Poor’s e qualche giorno prima l’Ocse, hanno rivisto le stime di crescita del PIL italiano per il biennio 2020-2021, migliorandole, segno che probabilmente l’economia del nostro Paese si sta riprendendo più velocemente dai danni legati al lockdown e alla pandemia di quanto previsto in precedenza.

In effetti, guardando gran parte degli indicatori macroeconomici, tra aprile e maggio, un rimbalzo c’è stato, ma va sottolineato che un miglioramento netto si è osservato solo per i confronti congiunturali (sul mese o sul trimestre precedente), mentre a livello tendenziale (quindi rispetto allo stesso periodo di un anno fa) prevalgono i segni “meno”.

Per rendersi conto di quanto oggi l’economia italiana sia indietro rispetto ad un anno fa, è sufficiente guardare ai nuovi ordini giunti all’industria sia dal mercato nazionale che dai mercati esteri, segno che la domanda è ancora piuttosto bassa, seppur in costante ripresa mese dopo mese.

(Ad aprile l’Istat non ha diffuso i dati sulla fiducia per via del lockdown)

 

1 Commento per “L’andamento dell’economia italiana durante la pandemia”

  1. […] T-Mag abbiamo già visto l’effetto della pandemia di coronavirus sui principali indicatori macroeconomici italiani – […]

Leave a Reply to L’Indice PMI di IHS Markit prima e dopo il lockdown | T-Mag | il magazine di Tecnè

News

Gualtieri: «Rinvio tasso per tutte le imprese con perdite»

«Il governo si appresta a varare grazie allo scostamento da 8 miliardi nuove misure a partire dal rinvio delle nuove scadenze tributarie per i settori…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bankitalia: «La ripresa nel 2021 sarà più lenta del previsto»

«La ripresa nel 2021 sarà verosimilmente più lenta del previsto. Nel quarto trimestre 2020, è plausibile una flessione del Pil anche se più contenuta rispetto…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli di Stato: spread Btp/bund a 117 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 117 punti.…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Petrolio: Wti a 43,52 dollari al barile e Brent a 46,50 dollari

All’avvio dei mercati asiatici il greggio texano Wti è stato scambiato a 43,52 dollari al barile mentre il Brent è stato scambiato a 46,50 dollari.…

24 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia