Coronavirus, Speranza: «Serve unità e responsabilità, non inutili polemiche» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Coronavirus, Speranza: «Serve unità e responsabilità, non inutili polemiche»

«Serve unità e responsabilità. Non polemiche inutili». Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, commentando le polemiche da parte di alcune Regioni sul nuovo dpcm che divide il Paese in tre fasce a seconda del rischio contagio. «Le Regioni alimentano i dati con cui la cabina di regia effettua il monitoraggio dal mese di maggio. Nella cabina di regia ci sono tre rappresentanti indicati dalle Regioni», ha osservato. «È surreale che anziché assumersi la loro parte di responsabilità ci sia chi faccia finta di ignorare la gravità dei dati che riguardano i propri territori. Serve unità e responsabilità. Non polemiche inutili», ha concluso Speranza.

 

Scrivi una replica

News

MotoGp, Valentino Rossi annuncia il ritiro: «È stato bello»

L’annuncio è arrivato nel pomeriggio, in conferenza stampa al Red Bull Ring di Zeltweg, in Austria, dove domenica si correrà il Gp della Stiria: Valentino…

5 Ago 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Tokyo 2020: Stano oro nella marcia, Bottaro bronzo nel karate

Ancora un oro per l’Italia a Tokyo 2020: stavolta è del 29enne Massimo Stano, che conquista l’oro nella 20 chilometri di marcia. Il 29enne barese…

5 Ago 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, nel mondo superati i 200 milioni di casi

Nel mondo sono stati superati i 200 milioni di casi totali di coronavirus, stando al bollettino aggiornato della Johns Hopkins University. Nello specifico complessivamente sono…

5 Ago 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Incendi, Cingolani: «Oltre il 70% è responsabilità nostra»

Nel corso di un’informativa alla Camera dei Deputati sulla situazione incendi in Italia, il ministro per la Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, ha spiegato che «il…

5 Ago 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia